Coronavirus. Quattro consiglieri comunali di Montepaone presentano un'interrogazione al sindaco per chiedere aggiornamenti sulle misure per contrastare l'emergenza

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. Quattro consiglieri comunali di Montepaone presentano un'interrogazione al sindaco per chiedere aggiornamenti sulle misure per contrastare l'emergenza

  30 marzo 2020 18:10

I consiglieri comunali Saverio Candelieri, Umberto Fulginiti, Francesco Gerace, Roberto Totino del gruppo consiliare di opposizione Impegno e Solidarietà-Montepaone”  hanno presentato un’interrogazione al sindaco di Giunta di Montepaone, Mario Migliarese. 

I consigliere chiedono: in che misura e con quali riscontri sono state attuate le prescrizioni di cui alle direttive della Presidenza del Consiglio dei Ministri;
se e quando si è provveduto all’acquisto di beni o servizi finalizzati a garantire idonee condizioni igienico-sanitarie dei locali comunali, ovvero dispositivi di protezione e igiene personale a tutti gli operatori della pubblica amministrazione (quali ad esempio acquisto di gel disinfettanti per il personale in servizio e, in prospettiva, per gli utenti eventuali, interventi di sanificazione di determinati ambienti, acquisto di prodotti igienizzanti specifici), agli agenti della Polizia locale, ai volontari della Protezione civile, agli operatori delle attività aperte al pubblico; se e quali servizi sono stati attivati per i cittadini appartenenti soprattutto alle fasce più esposte;
se e in che modo è stata disposta per i dipendenti la modalità organizzativa del “lavoro agile” ai sensi dell’ art. 87, comma 1, del D.L. 18/2020”.

I consiglieri ringraziano “per l’impegno profuso in questa fase di emergenza,  si resta a disposizione per ogni utile iniziativa di supporto in un’ottica di fattiva collaborazione e nell’interesse di tutta la cittadinanza.

Banner

A tal proposito i sottoscritti Consiglieri Comunali propongono, sin da subito, la costituzione di un “Fondo di solidarietà” a sostegno delle fasce deboli da costituire altresì con la rinuncia all'emolumento dei gettoni di presenza.

Banner

”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner