Coronavirus. San Pietro a Maida è sede di unità speciale di Continuità Assistenziale, per la gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid-19

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Coronavirus. San Pietro a Maida è sede di unità speciale di Continuità Assistenziale, per la gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid-19
Domenico Giampà
  30 marzo 2020 15:16

San Pietro a Maida, sede di Unità Speciale di Continuità Assistenziale, per la gestione domiciliare dei pazienti affetti da Covid-19. Ne dà annuncio il sindaco Domenico Giampà.

"Esprimo pubblicamente la mia più grande soddisfazione e faccio pubblicamente i miei complimenti al Dottore Domenico Venturi, responsabile della nostra U.C.C.P e ai suoi collaboratori.
Ricordo solo qualche settimana fa, quando un’ incomprensibile bozza di decreto aveva previsto di cancellare la Guardia Medica a supporto della nostra unità complessa di cure primarie".

"Immediate furono la reazione di dissenso in ogni forma, e la decisione di convocare un Consiglio Comunale straordinario, in cui si evidenziavano i risultati e i servizi effettuati nella struttura del nostro Comune, a servizio di un intero comprensorio. Oggi non solo questa ipotesi è stata scongiurata, ma addirittura si viene promossi per un’attività così fondamentale, quale unità speciale assieme alle altre 7 di tutta la provincia di Catanzaro".

Banner

"Ciò è un giusto riconoscimento ad una struttura di servizi sanitari, che quotidianamente svolge servizi essenziali decentrati e che in questi giorni sta collaborando gomito a gomito con l’Amministrazione, le forze dell’ordine e le associazioni di volontariato al fine di reprimere e contenere l’emergenza epidemiologica Covid-19".


Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner