Corruzione in gare pubbliche, sei gli indagati: operazione dei carabinieri anche in Calabria (I NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Corruzione in gare pubbliche, sei gli indagati:  operazione dei carabinieri anche in Calabria (I NOMI)
Operazione Il sistema
  22 luglio 2019 10:22

Dalle prime luci dell'alba è in corso una vasta operazione della Compagnia Carabinieri di Ottana del Comando Provinciale di Nuoro per l'esecuzione di misure cautelari nei confronti di sei persone ritenute a vario titolo responsabili di corruzione, falso e turbata libertà del procedimento di scelta del contraente.
L'operazione denominata "Il sistema", è tuttora in corso ed interessa le provincie di Nuoro, Pescara, Catanzaro e Cagliari con l'impiego di militari del Comando Provinciale di Nuoro, delle Compagnie di Lamezia Terme e Pescara.
I provvedimenti sono stati emessi dal Gip del Tribunale di Nuoro, su richiesta della Procura della Repubblica di Nuoro.
Secondo le indagini dei militari di di Ottana è stata sgominata una rete di rapporti corruttivi tra pubblici ufficiali ed esponenti di alcune realtà imprenditoriali "finalizzati ad assoggettare la gestione del danaro pubblico all'interesse privato".
Ulteriori dettagli saranno illustrati in una conferenza stampa prevista per le 11 al Comando Provinciale di Nuoro.

Ai domiciliari sono finte due persone mentre 4 hanno l'obbligo di dimora. Ai domiciliari sono finiti Pier Gavino Guiso, presidente del Consorzio, e Mario Salvatorico Serra, direttore dello stesso Consorzio. Per entrambi il Gip ha anche applicato la misura della sospensione dell'esercizio del loro pubblico ufficio. 

Banner

L'obbligo di dimora riguarda invece Antonio Busi, Direttore generale della Antica fornace Villa di Chiesa a Bolotana, Luigi Zilli, procuratore dell'Antica Fornace, Donato Sabatino ingegnere  consulente di società operanti nel settore trattamento e smaltimento rifiuti, e Tonino Marchio, al tempo dei fatti contestati  amministratore delle società Ecotec ed Econet.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner