Corteo No Vax "Nè destra nè sinistra-giustizia sociale, avanti Catanzaro": 54 indagati (I NOMI)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Corteo No Vax "Nè destra nè sinistra-giustizia sociale, avanti Catanzaro": 54 indagati (I NOMI)

  09 settembre 2022 10:09

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha emesso 54 avvisi alla persona indagata di chiusura delle indagini preliminari e contestuale informazione di garanzia e sul diritto di difesa” su indagini effettuate dalla D.I.G.O.S. di Catanzaro.

I reati in contestazione, a vario titolo, sono quelli di aver promosso, in concorso, delle riunioni in luogo pubblico o aperto al pubblico senza dare preventivo avviso al Questore, Resistenza a un pubblico ufficiale aggravato, porto di arma od oggetto atto ad offendere, Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità.

Banner

L’attività investigativa è iniziata nel corso dell’anno 2020, in pieno periodo pandemico, dopo il verificarsi di alcune manifestazioni, non preavvisate, indette da un movimento denominato “Ne’ destra ne’ sinistra giustizia sociale avanti Catanzaro” e pubblicizzate sulle maggiori piattaforme “social” per protestare contro le politiche governative e le relative restrizioni imposte per contrastare la diffusione del contagio da COVID-19.

Banner

I NOMI DEGLI INDAGATI

Banner

Emanuele Platì (1986), Massimiliano Monterosso (1975), Carmelo Laface (1978), Stefano Mellea (1981), Giuseppe Ranieri (1986), Roberto Rizza (1984), Antonio alfieri (1981), Antonio Jiritano (1955), Giancarlo Silipo (1986), Vittorio Sacco (1981), Stefano Mancuso (1985), Ferdinando Gentile (Cosenza 1986), Vittoria Morrone (Cosenza 1994), Saverio Bartoluzzi (Vibo Valentia 1975), Giacchino Di Maio (1971) Gaetano Azzinaro (Catanzaro 1981), Fabio Saliceti (1980) Simone Manfredi (1986), Vincenzo Sestito (1985), Rino Gemelli (1989), Andrea Trombetta (1991), Kevin Costantino (1992), Mumoli Simone (2000), Andrea Corrado (1980), Felice Adriani (Cosenza 1970), Dario Altimari (Cosenza 1977), Francesco Azzinaro (Cosenza 1981), Francesco Bevilacqua (Cosenza 1973), Camepennì Antonino (Vibo 1965), Stefano Catanzariti (Cosenza 1991), Agata Colao (Crotone 1983), Domenico Cortese (Vibo 1987), Jessica Cosenza (Laino Castello 1996), Antonio Luca De Brasi (Bonifati 1971), Simone Manfredi (1994), Giancarlo De Marco (Trebisacce 1992), Francesca De Rose (Cosenza 2000), Alfredo Grazioso (Cosenza 1972), Simone Guglielmelli (Cosenza 1995), Francesco Iaccetta (Grimaldi 1952), Giovanni Iantorno (Cosenza 1977), Gabriele manna (Cosenza 1992), Emanuele Marangolo (Crotone 1996), Roberto Martino (Cosenza 1996), Tiziana Mirabelli (Cosenza 19796), Francesco Noto (Cosenza 1978), Roberto panza (Rossano 1994), Federica Policaro (Vibo 1997), Mario Pullano (1992), Luisa Saccà (1996), Siccia Manuel (Cosenza 1981), Marta Sicoli (Cosenza 1981), Nando Luca Spinelli (Bonifati 1971) e Silverio Tucci (Cosenza 1981)

La rabbia da zona rossa: le voci e i volti della manifestazione a Catanzaro (VIDEO)

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner