Covid a Catanzaro, la disperazione di un gruppo di genitori dell’istituto Mattia Preti: “Proteggere i nostri figli”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Covid a Catanzaro, la disperazione di un gruppo di genitori dell’istituto Mattia Preti: “Proteggere i nostri figli”
Foto d'archivio
  09 gennaio 2022 20:05

“A scrivere queste parole siamo un gruppo di genitori del plesso Mattia Preti, dopo essere arrivati a questo punto per difendere la salute dei nostri bambini, dalle vostre assurde prese di posizioni errate, in virtù di una probabile chiusura degli istituti per far si che i bambini non siano oggetto di immunità di gregge, come vorrebbe il governo, di fronte ad una variante trasmissibile alla velocità della luce, con rallentamento del tracciamento a causa delle nuove regole del Ministero della salute, colpa di tamponi rapidi positivi con numeri assurdi nel comune di Catanzaro e dintorni!l”. Lo scrivono un gruppo dì genitori dell’istituto comprensivo Mattia Preti. Che continuano: 

“Non sappiamo se sentirci mortificati dal fatto di un passo indietro solo per un probabile ricorso al Tar, di qualche genitore o avvocato oppure sentirci noi gli Angeli dei nostri figli, costretti ad assumerci ogni responsabilità,  perché il genitore è questo quello che fa ,proteggere i propri figli, come dovrebbe fare il primo Cittadino per difendere i propri! Ci affianchiamo alla mole di polemiche sui giornali di vari istituti perché difendere, proteggere e darsi una mano è quello che per prima va insegnato ai propri figli”. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner