Covid a Catanzaro. Riccio: "Caos e disorganizzazione nella gestione dell'emergenza"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Covid a Catanzaro. Riccio: "Caos e disorganizzazione nella gestione dell'emergenza"
Eugenio Riccio
  31 dicembre 2021 10:20

 "Chi è il miglior alleato del Covid? L’incapacità delle istituzioni".

Lo scrive il consigliere comunale Eugenio Riccio .

Banner

"Il Covid non vince perché si propaga velocemente, vince, purtroppo e nonostante gli sforzi del personale sanitario e la buona volontà delle persone che seguono le regole, perché, vaccini a parte, non ha rivali davanti. Il sistema doveva essere rodato, non ci dovevano essere più dubbi, incertezze, almeno per ciò che riguarda la logistica della prevenzione. E invece il sistema fa acqua da tutte le parti. Il tracciamento è saltato, la gente che riscontra la positività alla malattia, se, per sua fortuna, non finisce in ospedale, è totalmente abbandonata a se stessa. Ancora non capiamo perché il Dipartimento prevenzione continua a mantenere questa denominazione, dovrebbe essere chiamato Dipartimento improvvisazione. Nonostante le risorse finanziarie il sistema sanitario non solo non è stato rinforzato, ma mostra ancora i suoi limiti. Mentre i responsabili possono contare su premi di fine anno deliberati e liquidati per ciò che non hanno fatto. E così il Covid corre e vince. E i calabresi soccombono. Due volte vittime, della pandemia e dell’incapacità di chi per ruolo dovrebbe, quanto meno, contenere i danni".

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner