Covid Calabria. Aumenta l'incidenza dei nuovi casi, ma anche il numero dei posti letto di area medica

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Covid Calabria. Aumenta l'incidenza dei nuovi casi, ma anche il numero dei posti letto di area medica

  12 agosto 2021 20:59

di GABRIELE RUBINO

Aumenta l'incidenza dei nuovi contagi. In Calabria è stata superata la soglia di 50 casi per 100 mila abitanti. Nella settimana fra il 6 e il 12 agosto l'indicatore si è attestato a 74,16 casi per 100 mila abitanti. Un deciso aumento. Negli ultimi sette giorni il numero complessivo dei positivi è di 1.392. Il parametro farà parte delle valutazioni del monitoraggio settimanale di domani dell'Istituto Superiore di Sanità e della Cabina di regia, in programma domani, in cui comunque la Calabria resterà zona bianca. 

Banner

Infatti, al di là dei contagi, conta di più la pressione sulle strutture ospedaliere. Il passaggio in zona gialla scatterà solo e soltanto se contestualmente la percentuale di occupazione dei posti letto di area medica e di terapia intensiva supererà rispettivamente i valori del 15 e del 10%. In questo casi, i dati di cui si tiene conto sono elaborabili già martedì. Come anticipato da La Nuova Calabria, il tasso di occupazione (a martedì) era pari all'11,44%, ancora in crescita rispetto alla settimana antecedente quando si era attestato al 9,2%.  Mentre il tasso sulle Rianimazioni era in contrazione al 2,37%. Se questi saranno presumibilmente i dati del monitoraggio di domani, in ogni caso da martedì ad oggi lo scenario è già cambiato.

Banner

Con i dati aggiornati ad oggi, giovedì 12 agosto, l'occupazione dei reparti di area medica è al 12,05%. E dire che proprio oggi c'è stato un balzello in aumento dei posti letto attivi, segnalati dalla Regione ad Agenas, nei reparti di area non critica. Diciannove in più, riferiti alla medicina generale dell'ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. Il numero dei ricoverati è di 96 su 797 posti letto. A questo punto per non travalicare la soglia critica del 15%, i degenti positivi non devono superare quota 120. C'è stato inoltre un incremento sul fronte delle Terapie intensive. i posti letto sono rimasti 169, ma i ricoveri sono saliti a 7. Dunque, l'occupazione è al 4,14%. Per non superare il 10% i degenti non devono essere più di 17. 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner