Covid. Un gruppo di migranti del CAS di Sellia Marina con la variante eta (ex nigeriana)

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Covid. Un gruppo di migranti del CAS di Sellia Marina con la variante eta (ex nigeriana)
Il municipio di Sellia Marina
  18 giugno 2021 23:40

Nel gruppo di migranti positivi ospitati presso il CAS di Sellia Marina è stata individuata la variante Eta (prima conosciuta come variante nigeriana). Una settimana fa, la notizia del focolaio nel centro di accoglienza era stata comunicata dal sindaco Francesco Mauro (una cinquantina i contagiati).

(LEGGI QUI LA NOTIZIA)

Banner

Questa la situazione più monitorata nel Catanzarese sul fronte delle varianti. Per quanto riguarda quella più temuta: la Delta (ex indiana) che ha fatto crescere il numero dei contagi e dei ricoveri nel Regno Unito, in Calabria al momento è segnato un solo caso nel Reggino. Nessuno nel Catanzarese. 

Banner

Nel frattempo arriveranno per il primo luglio i dati della prossima indagine ISS sulla presenza e prevalenza delle varianti nelle varie regioni italiane. Saranno analizzati 30 campioni calabresi. Nell'ultimo report c'era ancora una netta prevalenza della variante inglese. 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner