Cropani. 170 piantine per sostenere il Centro “Bella Piazza”: l'associazione “Ginevra” celebra tutte le mamme

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Cropani. 170 piantine per sostenere il Centro “Bella Piazza”: l'associazione “Ginevra” celebra tutte le mamme

  10 maggio 2021 17:09

di FRANCESCA FROIO

Una giornata capace di conciliare e mettere insieme due elementi accomunati dall’amore e dal prendersi cura: la Mamma e il mondo del Volontariato. L’associazione Ginevra, di Cropani, ha deciso di celebrare così la significativa ricorrenza di ieri, la Festa della Mamma, proprio davanti al luogo dove presto prenderà vita e forma il Centro di Aggregazione “Bella Piazza”, in collaborazione con Fondazione con il Sud. Una realtà destinata ad essere  preziosa  per la crescita di Cropani e lo sviluppo del comprensorio.

Banner

Al centro dell’iniziativa il proseguire della raccolta fondi destinata al finanziamento dell’attività dell’associazione, ieri sostenuta grazie alla vendita di alcune piantine.

Banner

La manifestazione – fanno sapere dall’associazione – è stata realizzata all’aperto nel rispetto di tutte le norme anti-Covid. Le piantine, inoltre, sono state consegnate direttamente nelle mani delle mamme che hanno partecipato all’iniziativa. Siamo riuscite a vendere 170 piantine: è un grandissimo risultato. Vogliamo ringraziarle dal profondo del nostro cuore perché hanno dimostrato di credere nel nostro progetto e questo non può che renderci orgogliosi“.

Banner

Una giornata speciale, colma di amore e di colore, arricchita dai disegni realizzati dai bambini della classe 5B della scuola primaria dell’Istituto comprensivo della sede di Cropani Marina, anch’esso partner del progetto “Bella Piazza”, che hanno omaggiato l’associazione e dai dolci a forma di cuore, con tanto di ricetta allegato.

“Anche in questo caso sono stati realizzati 170 biscotti, uno per ogni piantina venduta" spiegano i volontari, rimarcando la bellezza di questa nuova iniziativa e l’entusiasmo che si respira nel pensare a tutte quelle che verranno in un futuro, non lontano, privo dei limiti dettati dall’emergenza sanitaria ancora in corso. Emergenza che, nonostante tutto, non ferma l’operato e l’impegno di Ginevra, da anni ormai al servizio del territorio.

  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner