Crotone. Monsignor Caiazzo ha presentato il volume di diritto internazionale di Federico Ferraro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Crotone. Monsignor Caiazzo ha presentato il volume di diritto internazionale di Federico Ferraro

Seminario di diritto internazionale a Crotone per la presentazione del nuovo volume di Federico Ferraro sulla libertà  e i diritti umani  nell’ambito ONU e del Consiglio d’Europa. Mons. Caiazzo : “ La tutela alla Libertà religiosa si inserisce a pieno titolo tra i pilastri della Giustizia e della pace nel mondo"

  04 agosto 2021 12:27

  

Il 2 agosto presso la Sala Consiliare del Comune di Crotone S Eccza Mons Giuseppe A.Caiazzo , per tutti affettuosamente Don Pino, è tornato a Crotone. L’occasione è stata la presentazione del volume  dell’avv. Federico Ferraro dal titolo “La libertà di pensiero di coscienza e religione nel sistema universale dei diritti umani” della Intermedia Edizioni.

Banner

Banner

Il Seminario è stato  accreditato ai fini della formazione forense dal COA Distrettuale di  Catanzaro.

Banner

Numerose le presenze istituzionali  nonostante la stagione estiva   e il  covid: :per i saluti istituzionali  erano presenti   il Sindaco di Crotone  Vincenzo Voce, il  Presidente del  Consiglio Comunale Giovanni Greco  e l’Assessore alle Politiche Sociali Filly  Pollinzi . Moderatrice  dell’incontro la giornalista professionista RTI Calabria   Giusy Regalino.

Presente anche il  Comandante della compagnia dei Carabinieri di Crotone, Capitano Francesco Esposito.

In videocollegamento:  la d.ssa Isabella Gambini Editrice, d.ssa Simona Agostini Vicepresidente di Scelgo Europa e Ancislink , Isabella Moro Presidente UNTRE Fiuggi, il prof AntonGiulio dè Robertis  - Ordinario di Storia dei Trattati e Politica Internazionale Università di Bari (AR)  e  Vicepres. Comitato Atlantico Italiano , la d.ssa Hu Lanbo  - Direttrice  della prestigiosa rivista internazionale presso la Repubblica Popolare Cinese “China Newsweek”Edizione italiana , il prof Luigi De Salvia – Presidente Religions For Peace ITALIA . Relatori in presenza sono stati  l’avv. Antonello Talerico – Presidente Distrettuale Ordine Avvocati Catanzaro –territorialmente  competente su Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia , Castrovillari, Paola, Cosenza, il dott. Francesco Vignis-Portavoce  del Sindaco di  Crotone.  Le conclusioni dell’evento affidate all’ospite d’onore  S E Mons Giuseppe Antonio Caiazzo – Arcivescovo di Matera- Irsina e Presidente del Comitato per i Congressi Eucaristici Nazionale della C E I

A Don Pino è stato donato, come segno di bentornato,  un anello vescovile realizzato dal Maestro  Orafo Michele Affidato , vicepriore della Confraternita  della B V Maria di Capocolonna , di cui l’avv. Ferraro è Priore .

Nell’introduzione al convegno l’avv. Federico Ferraro –autore dell’opera oltre che Garante comunale detenuti Crotone.

L’autore ha concluso, attraverso il nuovo volume, un viaggio giuridico avviato nel 2015 : prima tramite  lo studio del diritto comunitario e del principio di non discriminazione su base tecnica, razziale, sessuale e religiosa e , successivamente attraverso uno studio di diritto penale comparato sul tema dei reati culturalmente motivati.

Scrive Ferraro che emerge specialmente in questo periodo storico, la pre­occupazione che il fenomeno religioso, non affrontato nei giusti termini e con politiche adeguate, possa sfociare in atti di violenza e terrorismo.

In un simile contesto, la strumentalizzazione dell’identità cultu­rale e religiosa, anziché servire da leva per la costruzione di un diritto alla libertà religiosa, si trasforma spesso in una potente e imprevedibile minaccia per chiunque, senza distinzione di sesso, razza e religione.

Difendere l’identità culturale-religiosa significa, quindi, garantire la tolleranza ed il rispetto dell’altro, al fine di realizzare l’agogna­ta pacifica convivenza fra tutti i popoli!

Nella presentazione a cura di Sua Ecc.za Mons Giuseppe Antonio Caiazzo , Arcivescovo di Matera –Irsina e Presidente del Comi­tato per i Congressi Eucaristici Nazionali presso la C.E.I. (Conferenza Episcopale Italiana), il prelato  ha evidenziato  come l’autore abbia  colto un argomento di struggente attualità, spigoloso da sviluppare per i risvolti che esso comporta nella vita di ogni uomo e per la turbolenta strumentalizzazione che di esso si fa. Non a caso i rigurgiti del fanatismo o fondamentalismo religioso mettono in evidenza un aspetto che non può passare sotto silenzio: «la tendenza ad elaborare una ideologia della neutralità che, di fatto, impone l’emarginazione, se non l’esclusione, dell’espressione religiosa dalla sfera pubblica»  

Ancora Mons.Caiazzo ha sottolineato che  oggi trattare di tutela del diritto alla libertà religiosa fa correre il rischio di perdersi nei mille rivoli del “non pensiero” contemporaneo, di impelagarsi in rivendicazione dal sapore populistico più che popolare e falsamente identitaria da qualunque angolo si osservi la problematica. Negli ultimi mesi ci siamo trovati a dover fronteggiare il COVID-19. Molti hanno visto le restrizioni governative come una limitazione alla libertà religiosa. In realtà abbiamo assistito ad una limitazione divenuta necessaria, insieme a tante altre, per contrastare ogni tipo di movimento e d’incontro e di circolazione. Per cui non possiamo parlare di soppressione del diritto di libertà religiosa. 

L’avv.Antonello Talerico, Presidente Distrettuale dell’Ordine Distrettuale degli Avvocati di Catanzaro che si estende su buona parte del territorio regionale, comprendente anche  i territori di  Castrovillari, Cosenza, Crotone, Lamezia Terme, Paola e Vibo Valentia,  ha evidenziato nella recensione al volume che i termini, universalità e pluralità, sono troppo spesso abusati, e spesso re­cepiti senza filtri e senza responsabilità; incautamente, consegnati a sermoni senza pregio e senza tormento interiore.

Federico Ferraro, invece, è attraverso loro che ci ammonisce con delicatezza e vigore e ne fa il mastice di un’opera che, siamo certi, irretirà la curiosità dell’esegeta e dell’interprete più imme­diato; del reo e del peccatore; del postulatore e dell’avvocato di trincea.

Infine il Dott. Luigi De Salvia, Presidente di Religions for Peace Italia, Organizzazione Non Governativa con ruolo consultivo presso il Consiglio Economico e Sociale (ECOSOC) e presso l’UNESCO, ha sottolineato nella postfazione che questo suo ultimo lavoro sugli aspetti giuridici della libertà religiosa, l’autore, Federico Ferraro, che ha sempre avuto a cuore questa tematica, si muove tra i due poli delle dichiarazioni di prin­cipio e delle formulazioni e pratiche giuridiche, mettendo in luce evoluzione storica, complessità, risultati raggiunti e sfide aperte.

Presenti numerose associazione cittadine :l’arch. Filomena Mustacchio e la d.ssa Camilla Portiglia per la Consolidal di Crotone, d.ssa  Adriana Arena Dirigente ACI Crotone e dott Emilio Cellini Responsabile Riserva Marina,  dott. Rolando Cristofari   e consorte Rotary Club Santa Severina , cav. Antero Villaverde  SMOC Calabria.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner