Crotone, nascondeva nello scooter reperti archeologici e droga: 28enne arrestato

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Crotone, nascondeva nello scooter reperti archeologici e droga: 28enne arrestato
Guardia di Finanza, foto di archivio
  01 marzo 2022 16:39

Aveva nascosto all'interno di un vecchio scooter in disuso più di trenta reperti archeologici illecitamente detenuti e 75 grammi di marijuana. Un ventottenne  sottoposto ad una misura di prevenzione personale, è stato arrestato dai baschi verdi del Comando provinciale della Guardia di finanza di Crotone a Isola Capo Rizzuto.

L'uomo, fermato per un controllo, è stato sorpreso dai finanzieri alla guida di un'auto sprovvisto della patente di guida. All'interno della vettura, grazie a fiuto di due cani antidroga, i finanzieri hanno trovato la droga e alcune banconote risultate false in quanto caratterizzate da scarsa qualità del materiale, totale assenza di filigrana e identici numeri seriali. Successivamente si è proceduto ad una perquisizione nell'abitazione di residenza e di quella di abituale dimora che condivide con un fratello ventenne dove, all'interno di una pertinenza dove si trovava un vecchio scooter, sono stati individuati trenta reperti archeologici risalenti al periodo della Magna Grecia.

Banner

I reperti, per il direttore del Museo archeologico nazionale di Crotone chiamato per una consulenza per la loro preliminare catalogazione, presentano un rilevante interesse storico-archeologico. In particolare una moneta in argento è stata classificata come "tetradracma ateniese risalente al V secolo a.C.". 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner