Curinga. Nascondeva in casa droga e i proventi dello spaccio: arrestato un 29enne

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Curinga. Nascondeva in casa droga e i proventi dello spaccio: arrestato un 29enne

  08 novembre 2021 13:06

Trovato in casa con 60 grammi di marijuana, 140 semi di cannabis indica, un grinder, un bilancino di precisione e 1130 euro in banconote di vario taglio. Questo è quello che alle prime luci dell’alba, i Carabinieri di Curinga, hanno trovato a casa di uno spacciatore 29enne del luogo, con precedenti specifici in materia di stupefacenti. Il tutto occultato all’interno della propria abitazione.

E’ stata una vera e propria “caccia al tesoro” quella a cui sono stati chiamati i Carabinieri. Difatti l’intera sostanza stupefacente nonché il materiale per il suo confezionamento era stato abilmente occultato in svariati nascondigli presenti all’interno della casa.

Banner

Si va dal ripiano superiore del camino presente in cucina, alla scrivania della camera da letto, passando per il comodino della stessa stanza ed il portaoggetti della vettura a lui in uso, per finire persino nella pattumiera dei rifiuti. La diversificazione dei nascondigli serviva per garantire allo spacciatore in caso di perquisizione la scoperta di una modica quantità anziché dell’intero quantitativo trovato, ma la curiosità investigativa dei Carabinieri ha reso vane le cautele adottate dall’arrestato.

Banner

L’operazione è terminata con l’arresto in flagranza di reato dello spacciatore 29enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner