Da Palazzo Chigi via libera agli assistenti civici. Il ministero dell'Interno: "Non svolgeranno incarichi di pubblico servizio"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Da Palazzo Chigi via libera agli assistenti civici. Il ministero dell'Interno: "Non svolgeranno incarichi di pubblico servizio"

  25 maggio 2020 22:03

"Si è appena conclusa a Chigi una riunione con il Presidente Conte e i ministri Lamorgese, Boccia e Catalfo sul progetto degli "assistenti civici". La Presidenza del Consiglio chiarisce che i Ministri interessati al progetto proseguiranno nelle prossime ore nel mettere a punto i dettagli di questa iniziativa, che mira, per il tramite della Protezione civile, a soddisfare la richiesta di Anci di potersi avvalere, per tutta la durata dell'emergenza sanitaria, di soggetti chiamati ad espletare, gratuitamente, prestazioni di volontariato". Lo spiegano fonti di P. Chigi.

Viene definito "positivo e costruttivo" dal Viminale il vertice con il premier Giuseppe Conte e gli altri ministri interessati sul caso degli assistenti civici. Dal ministero guidato da Luciana Lamorgese nel pomeriggio era arrivato un altolà all'iniziativa. Dopo il confronto della titolare del Viminale con i colleghi Francesco Boccia e Nunzia Catalfo e la mediazione di Conte sono stati meglio precisati i contorni della nuova figura che non avrà incarichi di "pubblico servizio" nè potrà svolgere attività di polizia. Tenuti fermi questi paletti, sui quali ha convenuto anche il premier, il progetto proseguirà con il coinvolgimento del terzo settore.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner