Debiti congelati e inerzia sulle richieste di accreditamento: i pesi della sanità sul Tar

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Debiti congelati e inerzia sulle richieste di accreditamento: i pesi della sanità sul Tar

  15 marzo 2022 14:24

Lo stop alle procedure esecutive sui crediti dei privati e i clamorosi ritardi nella definizione delle pratiche sugli accreditamenti. Entrambi problemi annosi della sanità regionale e al centro della relazione dell'Inaugurazione dell'anno giudiziario del TAR Calabria. 

Banner

Il presidente Giancarlo Pennetti: "Debiti sanitari che la legge oggi impedisce di riscuotere presso le Asl e gli enti pubblici creditori, benché questi crediti siano stati riconosciuti da un giudice ordinario. Una recente norma, per la Calabria, impedisce l'esercizio delle azioni esecutive fino al 2025 davanti a noi e davanti al giudice ordinario. Ci sono imprenditori, fornitori e comuni cittadini che hanno crediti, ormai accertati, impedisce noi di nominare un commissario per pagare. Un limite difensivo che sarà avanzato dalla Corte Costituzionale perché abbiamo sollevato la questione di legittimità costituzionale. Solo la Calabria fino al 2025".

Banner

Pennetti poi ha ricordato l'altra questione: "L'altro aspetto è legato al contenzioso per l'inerzia nelle decisioni delle istanze vengono presentate strutture sanitarie che cercano l'accreditamento. Purtroppo problemi organizzativi dell'ufficio commissariale, assieme a un certo scollamento degli uffici amministrativi del dipartimento competente della Regione Calabria, rendono difficoltosa la definizione nei tempi di legge di queste istanze. A quel punto il privato si rivolge a noi chiedendo di dichiarare l'illegittimità di questa inerzia. La decisione può essere anche negativa ma c'è inerzia ed è un problema perché l'amministrazione viene condannata al pagamento di quelle spese. C'è un riferimento alla clinica Sant'Anna, una vicenda che ci è sembrata esemplare di una serie di problemi".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner