Depuratore Catanzaro, Riccio a Fiorita: "Eviti inutili passerelle e se ci sono disfunzioni vada in Procura"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Depuratore Catanzaro, Riccio a Fiorita: "Eviti inutili passerelle e se ci sono disfunzioni vada in Procura"
Il consigliere comunale Eugenio Riccio
  21 agosto 2022 16:38

"L'attenzione che il Sindaco Fiorita riserva alla situazione del depuratore in località Verghello ci fa ben comprendere quale sarà il modus operandi che caratterizzerà la sua amministrazione. La presenza solitaria del Sindaco Fiorita, "un uomo solo al comando" che, a differenza della sua prima visita all'impianto, è arrivato sul posto soltanto con la stampa al seguito al fine di documentare il sopralluogo in pieno stile propagandistico, mi pone alcuni interrogativi che gli rivolgiamo al fine di fugare ogni dubbio sulla sua futura azione amministrativa". Lo scrive in una nota il consigliere comunale di Alleanza per Catanzaro Eugenio Riccio.

"In primo luogo gli chiedo se non fosse stato più opportuno che in questo suo sopralluogo il primo cittadino si fosse fatto accompagnare dall'assessore ai Lavori Pubblici, un valente tecnico, almeno per come è  stato presentato, che avrebbe potuto verificare con maggiore puntualità lo stato dell'arte e suggerire magari qualche soluzione più efficace. Ma di lui, oggi, neppure l'ombra. In secondo luogo: perché al fianco del Sindaco non ci sono anche i tecnici del Comune? Non spetta a loro il monitoraggio costante del funzionamento del depuratore? Mi chiedo, allora,  Sindaco la sua visita solitaria è, anche e soprattutto, un atto di sfiducia verso questi funzionari? Se così fosse - prosegue Riccio- mi aspetto, da parte sua, una rivoluzione anche sotto il profilo della riorganizzazione burocratica affinché gli uffici possano svolgere con efficacia ed efficienza il loro ruolo di controllo sui servizi che questa Amministrazione deve erogare ai cittadini".

Banner

"E sul suo invito a segnalare i disservizi stia tranquillo - incalza- che da parte mia l'attenzione sarà sempre massima e tempestiva nel dare notizia agli organi competenti delle disfunzioni esistenti, come del resto ho già fatto, e posso dimostrarlo, in questi giorni e da quando ricopro l'incarico di consigliere comunale. Stessa cosa dicasi per i tanti cittadini che in questi giorni hanno denunciato sui social e non solo le condizioni vergognose del nostro mare ridotto ad una vera e propria cloaca soprattutto nel periodo di ferragosto".

Banner

"Una domanda, allora, è d'obbligo :  ma Lei, signor sindaco, ha denunciato agli uffici preposti quanto accaduto in questi ultimi giorni presso gli impianti di depurazione della nostra città?  Essendo Lei totalmente incompetente in materia non si sarà mica fidato delle informazioni assunte da parte dei gestori degli impianti? Ed allora, signor sindaco, perché invece di una passeggiata domenicale al depuratore non va in Procura a denunciare i disservizi segnalati dai cittadini al fine di verificare se vi sono eventuali responsabilità da parte di chi gestisce gli impianti di depurazione in città? Aver perso una mezza mattinata di mare in quel di Soverato non merita forse risposte certe ed esaustive da parte degli uffici preposti e degli organi competenti?", ha concluso Riccio.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner