Depuratore, Longo: "Non ho eredità politiche di cui vergognarmi. I problemi non li risolve chi specula"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Depuratore, Longo: "Non ho eredità politiche di cui vergognarmi. I problemi non li risolve chi specula"

  05 giugno 2022 17:57

Dopo il sit-in di protesta nel quartiere Lido di Catanzaro, a cui ha partecipato Franco Longo, lo stesso assessore ha inviato un comunicato stampa che riportiamo.

“Ho dato oggi la mia disponibilità all’ascolto, cosi com’è giusto che sia e com’è mia abitudine, delle proteste legittime dei cittadini che più direttamente sono coinvolte dai fetori del depuratore. Io non ho alle spalle alcun centro dei cosiddetti poteri forti, né eredità politiche di cui vergognarmi per le mancanze amministrative ampiamente dimostrate quando hanno svolto le funzioni di sindaco della città.

Banner

Dalla mia parte, al contrario, c’è sempre stato solo e soltanto  il consenso popolare conquistato sul terreno, dialogando con i cittadini con onestà e massima lealtà.

Banner

I problemi si risolvono con metodo e impegno quotidiano e la questione depuratore sarà risolta definitivamente una volta consumati i passaggi tecnici in più circostanze indicati.

Banner

Ai cittadini che giustamente esigono risposte, però, mi permetto di sottolineare che non è dando ascolto a candidati sindaci pronti a speculare sui disagi per accrescere consenso elettorale, che si risolvono i problemi.

Quel candidato sindaco, probabilmente lascerà tracce nelle cronache politiche cittadine soltanto per aver proposto l’istituzione del ‘sindaco notturno’. 

Se c’è qualcuno che, senz’altro in buona fede, possa immaginare che la questione depuratore possa essere davvero risolta da chi propone simili stravaganze e va avanti a slogan e frasi fatte, mi auguro che ci ripensi”.

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner