Deteneva droga e libri "contabili": giovane di Girifalco lascia il carcere e torna i domicliari

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Deteneva droga e libri "contabili": giovane di Girifalco lascia il carcere e torna i domicliari
Il Tribunale di Catanzaro
  13 luglio 2023 18:31

Torna ai domiciliari Giuseppe Ziparo.

Il trentaseienne di Girifalco, era stato tratto in arresto lo scorso 27 novembre dai Carabinieri del N.O.R.M. della Compagnia di Girifalco durante un servizio di controllo del territorio, quando vennero trovati  230 grammi di cocaina abilmente occultati sull’autovettura condotta dallo stesso.

Banner

Per l’uomo scattava quindi l’arresto in flagranza con l’accusa di produzione, traffico e detenzione illecita di sostanze stupefacenti e la sua traduzione nel carcere di Catanzaro.

Banner

Lo scorso 5 Maggio, il GIP di Catanzaro aveva accolto l’istanza avanzata dal difensore di fiducia avv. Arturo Bova, di sostituzione della misura cautelare della detenzione in carcere con quella degli arresti domiciliari con obbligo di braccialetto elettronico.

Banner

Le indagini tuttavia erano proseguite in quanto nel corso della perquisizione domiciliare effettuata in occasione dell’arresto, era stata rinvenuta una sorta di contabilità, un vero e proprio libro mastro, in cui erano stati appuntati cifre e nomi di probabili acquirenti di droga e dei debiti dagli stessi contratti con Ziparo.  Le  persone così individuate quali presunti acquirenti dalla P.G.,  avevano  confermavano di aver acquistato sostanza stupefacente di tipo cocaina dallo Ziparo. Sulla scorta di siffatte dichiarazioni accusatorie, il P.M., dott.ssa Peru, richiedeva ed otteneva il ripristino della misura cautelare della detenzione carceraria.

E così,l' 8 luglio scorso Giuseppe Ziparo  veniva nuovamente arrestato e tradotto nel carcere di Catanzaro. Ieri mattina a seguito dell’interrogatorio di garanzia, nel corso del quale l’indagato si avvaleva della facoltà di non rispondere alle domande del Giudice, il difensore di fiducia avanzava ed argomentava una istanza di revoca della misura cautelare e/o di ripristino degli arresti domiciliari. Il GIP di Catanzaro, dott.ssa Gilda Danila Romano, ritenendo fondate le argomentazioni difensive, ha disposto in data odierna la scarcerazione di Ziparo   e il ripristino della precedente misura degli arresti domiciliari

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner