Diritto allo studio, pubblicato il nuovo ed innovativo bando dell'Umg

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Diritto allo studio, pubblicato il nuovo ed innovativo bando dell'Umg
Prof. Umberto Gargiulo, Presidente Fondazione Umg
  30 luglio 2022 14:21

Sul sito di Fondazione Università Magna Graecia è stato pubblicato il bando di concorso per la concessione dei benefici per il diritto allo studio (borse di studio e posti alloggio) per l’anno accademico 2022/2023. Il Bando, consultabile al link https://www.fondazioneumg.it/servizi/notizie/notizie_fase02.aspx?ID=3875, riporta importanti novità rispetto agli anni precedenti, tra cui le fonti di finanziamento a valere, per la prima volta, anche sul Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Il presidente della Fondazione Umg, prof. Umberto Gargiulo, da qualche mese alla guida dell’Ente per il Diritto allo studio universitario, evidenzia le principali innovazioni del bando: “Le modifiche introdotte – dichiara Gargiulo – sono numerose e connesse all’aggiornamento delle fonti normative di riferimento, ma sono state anche state immaginate tenendo in debita considerazione le peculiarità della popolazione studentesca alla quale la Fondazione si rivolge, ovvero gli studenti iscritti all’Università di Catanzaro e alle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica e Musicale dell’area geografica competenza. Tra le novità sicuramente più interessanti per gli studenti vi è l’ammontare dell’importo delle Borse di studio che, in alcuni casi, può superare la somma annua di € 7.000,00, rappresentando di fatto un incentivo significativo per affrontare la carriera universitaria con serietà, serenità e impegno”.

Banner

La scadenza per tutte le domande di borsa di studio è fissata per il prossimo 30 settembre. L’istanza di partecipazione, come accade da diversi anni, è completamente dematerializzata e non necessita di consegna cartacea agli uffici o di invio a mezzo posta elettronica o pec, ma viene trasmessa digitalmente attraverso il sito di Fondazione UMG. Anche per l’anno accademico 2022/2023 è consentita la presentazione della domanda di borsa di studio agli studenti in attesa di perfezionamento della propria immatricolazione o iscrizione.

Banner

“Il primo documento che ciascuno studente interessato a presentare domanda di borsa di studio deve possedere – ricorda il prof. Gargiulo, presidente della Fondazione – è il modello ISEE in corso di validità, valevole per le prestazioni del diritto allo studio universitario. Per tale ragione – continua Gargiulo – invito gli studenti a rivolgersi a un CAF di fiducia ovvero al proprio consulente, così da poter contare sulla documentazione che consente di verificare il possesso dei requisiti reddituali previsti. Per l’anno accademico 2022/2023 le soglie limite fissate dal Ministero dell’Università e della Ricerca sono di € 24.335,11 per l’ISEE e di € 52.902,43 per ISPE”.

Banner

Gli uffici della Fondazione sono a disposizione per supportare gli studenti nella compilazione della domanda di borsa di studio e dal mese di agosto alle modalità di accesso tradizionale alle informazioni (sportello fisico, telematico e telefonico) si aggiungeranno i servizi di assistenza dedicati all’accompagnamento degli studenti in tutti i passaggi della procedura. Anche tali servizi dedicati saranno erogati sia in presenza che in modalità telematica per venire maggiormente incontro alle diverse esigenze degli studenti.

Per tutte le informazioni è possibile consultare il sito www.fondazioneumg.it e le pagine social ufficiali di Fondazione Umg.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner