Diserbo, il consigliere comunale Fabio Celia attacca la Provincia

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Diserbo, il consigliere comunale Fabio Celia attacca la Provincia
Provincia di Catanzaro
  20 luglio 2019 15:56

«Chi governa provincia e città si dia da fare. I cittadini sono stanchi di essere presi in giro: serve un diserbo immediato». Così il consigliere comunale del capoluogo di regione in quota Fare per Catanzaro, Fabio Celia, scende in campo in difesa dell'ambiente.

Nel mirino il sindaco e presidente della Provincia, Sergio Abramo. «A Catanzaro il diserbo è operato per generare depositi di rifiuti e per produrre rischi alla cittadinanza e - ha aggiunto - è assurdo dover assistere a un’incredibile gestione del territorio. Il capoluogo di regione è ridicolo a tratti e paradossale nel resto».

Banner

Netto l'affondo: «Basti pensare che alcuni cittadini si sono appellati al mio intervento affinché sia segnalata una precaria manutenzione straordinaria prodotta dalla Provincia, che ha scatenato la loro protesta». Poi gli esempi: «Sulla strada provinciale, che dal quartiere Ponte grande porta a quello di Siano, in via Galiani la pulizia è stata eseguita con un mezzo meccanico e le erbacce rimosse sono state abbandonate ai margini della strada, rappresentando un rischio per l’ostruzione di tombini ed evidenziando un degrado al quale non è stata data risoluzione».

Banner

 

Banner

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner