Disputa su sede Rai, l'associazione "Petrusino": "Si faccia come in Trentino, Catanzaro deve avere una propria sede"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Disputa su sede Rai, l'associazione "Petrusino": "Si faccia come in Trentino, Catanzaro deve avere una propria sede"
La sede Rai
  14 marzo 2024 13:27

 
 
"La richiesta del Sindaco Nicola Fiorita di istituire a Catanzaro una sede distaccata della sede Rai della Calabria è una proposta sensata ed equilibrata. Come si ricorderà la nostra associazione raccolse negli anni scorsi diecimila firme di cittadini calabresi, non solo di Catanzaro, per chiedere l’istituzione della sede Rai nel Capoluogo di Regione. E’ ormai risaputo che la Calabria, insieme all’Abruzzo, è l’unica regione italiana nella quale la Rai non ha la sua sede nella città Capoluogo. 
In Abruzzo esiste però una redazione giornalistica anche nel capoluogo, L'Aquila, per la quale è addirittura in atto un potenziamento. Mentre nella nostra Regione persino Reggio Calabria ha una redazione distaccata ultimamente potenziata con l'arrivo della giornalista Giusy Utano.
Le scelte miopi del passato si stanno ripercuotendo sul presente. Negli anni scorsi avevamo più volte aperto dei tavoli di discussione con i vertici Rai e con Pino Nano che in quel periodo svolgeva il ruolo di Capo Redattore Responsabile della sede calabrese. Ci siamo persino recati a Cosenza per spiegare le nostre ragioni. Alla fine era emersa la possibilità di istituire a Catanzaro una sede distaccata con 2/3 giornalisti e operatori video. Praticamente le promesse, disattese, di allora ricalcano le richieste di oggi del Sindaco Fiorita. Nessuna battaglia di campanile ma una sacrosanta prerogativa della città guida della Calabria e anche questioni di economicità visto che proprio a Catanzaro, quotidianamente, si svolgono iniziative e incontri di valenza regionale che devono essere raccontati. Negli anni scorsi, anche grazie all’interessamento dell’ex Presidente della Provincia di Catanzaro, Michele Traversa, erano stati trovati dei locali all’interno del palazzo dell’Ente intermedio dove collocare la redazione. Ma, purtroppo, da Cosenza non sono arrivate aperture in tal senso e la sede è rimasta desolatamente chiusa. In Calabria si potrebbe seguire la stessa linea tenuta in Trentino Alto Adige, in questa regione esistono due sedi Rai a Trento e Bolzano. La sede Rai di Trento nasce il 1º agosto 1976 con l'Ordine di Servizio Rai n. 402/7, ma la Rai era già presente nella primavera del 1966 con la prima trasmissione delle notizie giornalistiche radiofoniche della Radio Bolzano. Dal 1976 al 1980 furono create la Redazione Giornalistica e la Struttura di Programmazione. Alla luce di questo non si capisce perché in una regione più piccola come il Trentino Alto Adige sia possibile e in Calabria no. Ora toccherà alla politica calabrese, in particolare a Wanda Ferro e a Filippo Mancuso (ossia i massimi esponenti politici della città al Governo e alla Regione) trovare un punto d’incontro per realizzare quello che è necessario e atteso da tanti anni: ossia una nuova sede Rai a Catanzaro che supporti e si integri con quella di Cosenza".
 
Lo scrive, in una nota, l'Associazione culturale di Catanzaro "Petrusinu ogni minestra".
 
 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner