Distrutta la targa dedicata a Malacaria a Catanzaro, Donato: “Gesto vile da condannare senza esitazioni”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Distrutta la targa dedicata a Malacaria a Catanzaro, Donato: “Gesto vile da condannare senza esitazioni”

  05 marzo 2022 15:17

 Non è certo la rottura di una targa, apposta in memoria di un brutale omicidio, a far cadere un comune sentire e un modo di interpretare i rapporti umani e politici. Ma costituisce una offesa ad un segno di memoria e a valori che non può essere tollerata, perché si tenta di umiliare la democrazia e la libertà; e soprattutto si oltraggia il sacrificio umano consumato a tutela di questi valori”.

E' questo il commento del candidato a sindaco Valerio Donato a seguito dell'atto vandalico che nel corso della notte ha portato alla distruzione della targa in ricordo di Giuseppe Malacaria, l'operaio ucciso il 4 febbraio del 1971 a Catanzaro nel corso di una manifestazione antifascista.  

“Un gesto vile – prosegue Donato -  che colpisce tutta la comunità democratica catanzarese, da condannare senza esitazioni. Confido nel lavoro delle forze dell'ordine teso ad individuare i responsabili di un'azione assurda e gratuitamente violenta che non può essere tollerata dai cittadini di Catanzaro”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner