Dodici aziende calabresi alla trentesima edizione del Maison & Objet a Parigi

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Dodici aziende calabresi alla trentesima edizione del Maison & Objet a Parigi
Logo Confartigianato Imprese
  27 gennaio 2024 16:10

“Una grande vetrina delle tendenze dell'arredamento e dell'interior design di domani. Una occasione straordinaria per artigiani, produttori, designer, stilisti e creatori dei settori della moda, del tessile, della decorazione, della tavola, dell'oggettistica, dell'arredamento, dell'interior design che hanno potuto presentare le loro ultime collezioni a un pubblico mondiale di acquirenti e specificatori. Si è chiusa anche con una importante partecipazione di aziende calabresi la trentesima edizione del Maison & Objet a Parigi, tra le più importanti esposizioni internazionali B2B. Siamo orgogliosi della presenza di nostri associati che hanno fatto conoscere il valore e la qualità del Made in Calabria”. E’ quanto si legge in una nota di Confartigianato Imprese Calabria.

“Il salone Maison&Objet che si è svolto a Parigi dal 18 al 22 gennaio 2024 ha registrato oltre 2500 espositori per rivelare il meglio delle tendenze di domani in fatto di arredamento e design – si legge ancora nella nota di Confartigianato -. 12 le aziende calabresi selezionate che, grazie all’importante sostegno economico della Regione Calabria che ha accolto anche la nostra sollecitazione, hanno partecipato all’evento. Ben sei quelle aderenti alla Confartigianato, tra le quali anche due maestre artigiane che rivestono ruoli direttivi di rilievo nella nostra associazione: la ceramista Giuliana Furrer, presidente del Movimento Donne Impresa Calabria, e la stilista Luigia Granata, presidente regionale del settore Moda di Confartigianato”

Banner

“La presenza in questi eventi, Maison&Objet a Parigi, così come la Fiera Home a Milano (dall’11 al 14 gennaio), altro evento sostenuto dalla Regione, rappresentano una grande opportunità di creare le condizioni per porsi in competizione con il resto del mondo produttivo: per qualità e valore i prodotti delle aziende del settore che operano in Calabria non hanno nulla da invidiare ai colleghi di qualsiasi altra realtà territoriale. Spesso però a fare la differenza è proprio un adeguato e programmato supporto economico-istituzionale capace di individuare le giuste occasioni da cogliere per creare opportuni spazi di visibilità e non vanificare gli investimenti di tutti. Noi siamo pronti come sempre a dare il nostro contributo”, conclude la nota.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner