Don Roberto Corapi: “Paolo Borsellino diventi un modello da imitare per tutti”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Don Roberto Corapi: “Paolo Borsellino diventi un modello da imitare per tutti”

  19 luglio 2023 07:54

di don ROBERTO CORAPI

Nell’anniversario della morte del Giudice Paolo Borsellino , un Magistrato che ha creduto nella sua missione  fino in fondo , voglio lanciare ai giovani un messaggio chiaro che sia davvero linea guida per vivere con coerenza e verità la nostra vita.

Banner

Paolo Borsellino deve diventare per tutti un modello da imitare.

Banner

 
Oggi in un mondo dove le bugie , le incoerenze , l’indifferenza e la corruzione sembrano prendere il sopravvento , si  deve levare un grido forte per amore della verità , quella verità che ci renderà liberi come afferma Gesù , liberi da tutto e da tutti.
Dobbiamo in questa società bocciare in pieno quella mentalità mafiosa e prepotente che genera morte.
 
Dobbiamo puntare alla cultura e cambiare mentalità educando le coscienze .
Bisogna  a mio avviso educare le coscienze , chiamando le cose per nome.Il male è male e il bene è bene , non c’è una via di mezzo .
Educare le coscienze lo grido ai nostri giovani  , si può se ognuno di noi fa la sua parte , ognuno col proprio ruolo , nel rispetto di ciascuno.
Paolo Borsellino deve diventare per tutti noi un esempio quotidiano di legalità e di contrasto alle mafie.
 
Il male esiste e si può camuffare di bene , dobbiamo essere molto prudenti.
Stare sempre attenti e vigili  si può se noi vogliamo essere luce e non buio per gli altri.
Oggi in una società dove tanti offrono lavori facili ma sporchi , si deve levare un grido all’onestà , alla legalità , alla verità .
Paolo Borsellino ha amato la verità ,ha vissuto con coerenza il suo essere magistrato contrastando ogni tipo di male.
Coraggio allora , viviamo tutti la missione che Dio ci ha affidato respingendo ogni tipo di male , facendo tutti il proprio dovere senza scorciatoie e alleanze  con il  maligno.
 
Solo così se davvero ci crediamo , insieme possiamo costruire come amava ripetere il grande Paolo VI la nuova civiltà dell’amore dove regna Dio .
 
No alla cultura di morte , si alla cultura di vita quella sincera e vera , quella di Paolo Borsellino  che a distanza di anni, ancora oggi vive in tutti noi

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner