E' accompagnato da bimbo, allontanato da un ristorante di Taormina: la disavventura di un imprenditore reggino

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images E' accompagnato da bimbo, allontanato da un ristorante di Taormina: la disavventura di un imprenditore reggino
Antonio Marziale
  08 gennaio 2023 16:10

Un imprenditore di Reggio Calabria del settore delle costruzioni e della distribuzione, “è stato invitato ad uscire da un ristorante-albergo di Taormina a Cinque Stelle, perché aveva al seguito il nipotino di sei mesi”.

La notizia è stata diffusa dal sociologo Antonio Marziale, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Calabria.

Banner


 “Ho prontamente verificato la segnalazione – spiega il Garante – telefonando al locale e parlando con il direttore, che mi ha confermato gli accadimenti parlandomi di una postilla sul menu del ristorante, adducendo ragioni di privacy dei clienti, di possibile pericolo, essendo la balconata della struttura a strapiombo sul mare, di somministrazione di bevande alcoliche e comunque di intralcio della carrozzina”.     

Banner

“Motivazioni che in un locale pubblico sono scontate – prosegue Marziale - come la sicurezza del luogo e la non somministrazione a minori di alcool. Sull’intralcio della carrozzina penso che anche un cane di grossa taglia sia di impedimento per i camerieri, però agli animali l’ingresso non è vietato come ai bambini”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner