E' il catanzarese don Maurizio Aloise il nuovo arcivescovo della diocesi di Rossano-Cariati

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images E' il catanzarese don Maurizio Aloise il nuovo arcivescovo della diocesi di Rossano-Cariati

  20 marzo 2021 12:02

E’ stato accolto con un grande applauso e "con grande gratitudine al Signore”  da parte  dell'arcivescovo  Giuseppe Satriano  direttamente dalla pagina Facebook della diocesi di Rossano-Cariati. 

È don Maurizio Aloise il nuovo arcivescovo della diocesi di Rossano-Cariati. Prenderà il posto dell’arcivescovo  Satriano che presto prenderà le redini della Diocesi Bari-Bitonto di cui è stato nominato vescovo metropolita .

Banner

Il suo nome circolava già da ieri sera a Catanzaro, per via della presenza in città del nunzio apostolico. Catanzarese, classe 1969, ordinato sacerdote nel 1995. Già parroco di Girifalco, già rettore del Santuario Maria delle Grazie di Torre Ruggiero, pro-vicario generale della Arcidiocesi metropolita di Catanzaro-Squillace, don Maurizio Aloise è stato anche vice direttore della Fondazione Betania.

Banner

A Catanzaro, mons. Vincenzo Bertolone ha convocato nella Basilica dell’Immacolata di Catanzaro i laici e i consacrati per l’annuncio.

Banner

Il nuovo arcivescovo di Rossano Cariati, don Maurizio Aloise, ha conseguito il diploma di scuola superiore presso l'Istituto Statale d'Arte di Squillace il baccalaureato in teologia presso l'Istituto teologico di Catanzaro dove ha approfondito anche gli studi frequentando il corso di Licenza in Teologia morale sociale indirizzo pratico pastorale, mentre il corso di licenza in Mariologia la frequentato nella pontificia università Marianum di Roma.

Ordinato sacerdote il 18 novembre 1995 ha svolto attività pastorale come amministratore parrocchiale di San Nicola V in Gagliato, vice parroco di Santa Maria della Pietra in Chiaravalle. Nella parrocchia di Gaiato nel 1997 ha coordinato l'accoglienza di quasi 200 donne e bambini curdi sbarcati sulle coste di Soverato coordinando i volontari della Caritas parrocchiali e collaborando con le organizzazioni civili coinvolte.

Nel 1999 è diventato coparroco moderatore di Santa Maria delle Nevi in Girifalco e direttore dell'Ufficio Vocazioni Diocesano. In seguito diventa amministratore parrocchiale di "Santa Maria Assunta" in Zagarise e di "San Nicola Vescovo" in Cardinale. Attualmente è parroco di "Santa Domenica V. M." e Rettore del Santuario diocesano Santa Maria delle Grazie in Torre di Ruggiero e membro del CdA del Santuario. Da un anno è presidente del CdA della fondazione Betania Onlus di Catanzaro e da 2011 Pro vicario generale dell'Arcidiocesi di Catanzaro-Squillace e membro di diversi organismi diocesani.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner