E' online il progetto della Provincia di Catanzaro “Giovani, uno sguardo al passato e uno al futuro”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images E' online il progetto della Provincia di Catanzaro “Giovani, uno sguardo al passato e uno al futuro”
Sede Provincia di Catanzaro

Per iscriversi alla piattaforma compila il form online https://www.giovanicatanzaro.it/questionario

  22 marzo 2021 13:10

Il progetto “Giovani, uno sguardo al passato ed uno al futuro”, con ente capofila la Provincia di Catanzaro, finanziato dalla presidenza del Consiglio dei Ministri (dipartimento per le Politiche giovanili e servizio civile universale), nell’ambito dell’iniziativa “AzioneProvincEgiovani” promossa dall’Unione Province d’Italia (UPI), ha avviato il percorso formativo online offerto a studenti e giovani in cerca di occupazione.

Nell'ambito dello spaccato dedicato all'autoimprenditorialità, l’associazione partner di progetto “Terra di Mezzo” si è occupata di scoprire, conoscere e intervistare alcuni giovani talenti che hanno deciso di investire nella propria terra, mettendo a disposizione risorse, idee e capacità.

Banner

“I giovani imprenditori intervistati sono stati tutti entusiasti di poter dare il loro contributo al progetto, hanno rilasciato delle brevi interviste per raccontare la nascita delle loro imprese, gli inizi, le sfide che hanno dovuto affrontare per dare vita alla loro realtà - spiega Gianni Paone, presidente di Terra di Mezzo -. Si è deciso a tal proposito, nella fase iniziale di ricerca di testimoni da intervistare, di individuare realtà completamente differenti tra loro, proprio per cercare di rispecchiare l’etereogeneità del panorama imprenditoriale calabrese”. Le testimonianze video caricate all'interno della piattaforma https://www.giovanicatanzaro.it/ e visibili dopo l'iscrizione sono le seguenti:

Banner

“Da Noemi Guzzo - racconta il presidente di Terra di Mezzo - una giovane donna imprenditrice calabrese, che con la sua “Casa della montagna” e fondatrice del “Chiosco Rosso” ha scommesso sul turismo montano a Giuseppe Talotta e Giovanni Zappia che, uniti dall’amore per lo sport hanno fondato l’azienda Blacksmith Training. Da Antonio Marino, fondatore della pagina foodbackitaly, partito come foodblogger e arrivato a fondare oggi la sua impresa FBICommunication che si occupa di web marketing, a Emanuele Platì presidente dell’associazione AnywayChef, che riunisce più di 40 giovani talentuosi chef calabresi, a Caterina Fanello founder di CheTesta, la prima agenzia di neuromarketing del sud Italia. E ancora dalla Royal Events Animation di Alessio Nisticò che realizza attività di animazione e intrattenimento per eventi, alla Medialand di Francesco Silipo e Serena Mustari fondatori di Medialand, uno studio tecnico di ingegneria del suono che si occupa di rilievi acustici audio e cinema, fino ad arrivare a Vincenzo Costantino ed Edoardo Suraci, ideatori e curatori del progetto Altrove, che dal 2014 sostiene la sperimentazione e la promozione di giovani artisti di talento del panorama nazionale e internazionale”. “Vi è poi Anna Battista - spiega ancora Paone - è una giovanissima psicologa e neuropsicologa calabrese che ha deciso dopo gli studi fuori di tornare in Calabria e iniziare la sua attività. Francesca Conocchiella è la founder di Kalacouture, un marchio di abbigliamento veramente speciale, nato proprio dall’amore di Francesca per la sua Calabria. Il panorama delle esperienze si arricchirà ulteriormente nelle prossime settimane con l’obiettivo di dare ai giovani una panoramica la più ampia possibile del fermento di autoimprenditorialità presente nel nostro territorio”.

Banner

“Le testimonianze raccolte - conclude - sono di giovani che hanno deciso di scommettere sulla Calabria e di concretizzare, nei più diversi campi, la propria passione trasformandola in un’attività lavorativa e professionale. Le interviste raccontano una realtà dinamica, che freme e che è andata avanti nonostante la crisi che ha colpito quasi tutti i settori nell’ultimo anno. Un insieme di testimonianze preziose per i giovani studenti calabresi”. Per iscriversi alla piattaforma compila il form online https://www.giovanicatanzaro.it/questionario.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner