Edilizia. Bevacqua (Pd): "La piattaforma Sue sta rivelando criticità"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Edilizia. Bevacqua (Pd): "La piattaforma Sue sta rivelando criticità"
Domenico Bevacqua
  15 maggio 2021 19:12

"È inutile girarci intorno: il sistema non funziona e la Regione non può assistere passivamente. Dopo diverse sollecitazioni e interlocuzioni con gli Ordini dei tecnici, degli architetti e degli ingegneri calabresi, avevo chiesto all'assessora Catalfamo di intervenire sulla piattaforma telematica Sue (Sportello unico edilizia), che sta rivelando criticità assolutamente insostenibili per un settore già in difficoltà qual è quello edilizio:non si è mosso nulla e oggi le imprese calabresi coinvolte rischiano seriamente di vedere compromesse le opportunità di ripresa offerte dalle misure messe in campo dal governo nazionale".

È quanto dichiara, in un comunicato, il capogruppo Pd del Pd alla Regione, Domenico Bevacqua. "Sismabonus, Superbonus 110, Decreto sblocca cantieri - aggiunge Bevacqua - quello che nel resto del Paese si muove per riavviare l'imprenditoria edilizia dopo la crisi pandemica, qui in Calabria pare restare immobilizzato a causa di un protocollo informatico che, fin dalla sua apertura nel 2020, non ha mai funzionato. Lo riconosce perfino un decreto dirigenziale del gennaio scorso, ma l'assessorato dorme sonni tranquilli. A nulla, finora, sono valse le innumerevoli denunce e proposte di soluzione avanzate dagli ordini professionali. Il covid ha già dato una mazzata pesante al settore: se ci si mettono anche l'inefficienza della burocrazia e la sordità della politica, il conto diventa inaccettabile. L'assessora non può tergiversare oltre. Non vogliamo sapere perché non ha fatto, ma come, cosa e quando intende fare. E fare subito". (ANSA).

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner