Educazione ambientale, Cirò Marina ospita l'evento conclusivo del progetto "Non abusiamo del mare"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Educazione ambientale, Cirò Marina ospita l'evento conclusivo del progetto "Non abusiamo del mare"

Venerdì 8 aprile 2022, a partire dalle ore 9:30 presso Borgo Saverona

  05 aprile 2022 11:56

Quattro istituti scolastici di istruzione superiore, dieci docenti impegnati nella programmazione e gestione delle lezioni, oltre duecento studenti direttamente coinvolti, ma soprattutto l’ambiente di un comprensorio, quello ricadente nel territorio di riferimento "UPTR 8bc - Valle del Neto e area del Cirò", da valorizzare, conoscere e tutelare. Non dimenticando le tante ore di lezione asincrona, attraverso la realizzazione di video divulgativi,  tenute dai tecnici Arpacal nel corso di un biennio comunque contraddistinto dalle limitazioni determinate dalla pandemia Covid.

Giunge alla sua naturale conclusione il progetto di educazione ambientale  "Non Abusiamo del Mare", realizzato dall’ARPACAL in partenariato con la Capitaneria di Porto di Crotone e l’Associazione Nazionale Marinai d'Italia ANMI - Gruppo di Crotone. Venerdì 8 aprile 2022, a partire dalle ore 9:30 presso Borgo Saverona (contrada Saverona) di Cirò Marina si terrà l’evento finale di presentazione dei risultati raggiunti e delle prospettive di implementazione per le prossime edizioni. Come è noto il progetto è stato finanziato con fondi POR CALABRIA FESR-FSE 2014-2020, Piano di Azione 6 - Azione 6.5.A1 - SUB-Azione 4", e si è rivolto agli studenti degli Istituti scolastici ricadenti nel territorio di riferimento "UPTR 8bc- Valle del Neto e area del Cirò", con l’obiettivo di aumentare la consapevolezza del valore della biodiversità e del paesaggio, sostenendo nelle scuole azioni di informazione, comunicazione e sensibilizzazione sui temi ambientali.

Banner

La giornata è stata strutturata in due momenti: una prima fase dedicata ai saluti istituzionali e agli interventi di presentazione del progetto da parte dei tecnici responsabili; una seconda parte, invece, in cui si entrerà nel dettaglio scientifico del progetto con le relazioni dei tecnici Arpacal, dei dirigenti degli istituti scolastici aderenti e con il contributo di alcuni studenti che hanno partecipato al progetto.

Banner

I saluti istituzionali saranno a cura di Luciano Finati, Dirigente Ufficio Educazione e formazione ambientale del Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria, Domenico Pappaterra, Direttore Generale Arpacal, Michelangelo Iannone, Direttore Scientifico Arpacal, e Rosario Aloisio, Direttore del Dipartimento Arpacal di Crotone.

Banner

Il progetto è la risultante della collaborazione tra il Centro Regionale Sistemi di Gestione Integrati Qualità e Ambiente diretto da Sonia Serra ed il Centro Regionale Strategia Marina diretto da Emilio Cellini, e ha coinvolto il personale Arpacal delle sedi di Cosenza, Crotone e Catanzaro.

La giornata conclusiva vedrà anche la premiazione degli studenti che hanno partecipato ad “Eco-Arte”, attività di laboratorio creativo strutturato come un concorso artistico, curato dagli studenti attraverso la creazione di opere d’arte a tema, che saranno anche esposte nel corso della prossima estate 2022 nella sede ANMI di Crotone.

“La sensibilizzazione anche delle giovani generazioni – ha dichiarato a proposito il direttore generale dell’Arpacal, Domenico Pappaterra – è uno dei capisaldi della nostra azione; la tutela dell’ambiente, infatti, non può prescindere dalla conoscenza e dalla consapevolezza per poter agire proattivamente nelle nostre abitudini 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner