Emergenza idrica a Isola Capo Rizzuto. Francesco Pitaro: "Trovata la soluzione "

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Emergenza idrica a Isola Capo Rizzuto. Francesco Pitaro: "Trovata la soluzione "

Il consigliere regionale: "Il dirigente del Dipartimento Ambiente, l'ingegnere Comito, interloquirà con la società A2A affinché l’emergenza venga tamponata in tempi rapidi".

  23 agosto 2021 15:52

 “Si è finalmente trovata una soluzione all’emergenza idrica che sta ingiustamente vivendo il comune di Isola Capo Rizzuto. Un territorio che in questa stagione estiva ha raggiunto le centomila presenze e che ha già subìto  immotivatamente fin troppi danni non può e non deve aspettare un solo giorno in più senza acqua, bene pubblico inalienabile e imprescindibile”. 

Lo ha detto il consigliere regionale Francesco Pitaro nel corso di un incontro in Cittadella regionale con l’assessore all’Ambiente De Caprio, il dirigente generale del Dipartimento Ambiente della Regione ing. Comito, il presidente del Consorzio Bonifica Ionio Crotonese Torchia e il sindaco di Isola  Capo Rizzuto Maria Grazia Vittimberga accompagnata dall’assessore comunale Randolfo Fauci e dal consigliere comunale Santo Pullano. Pitaro - che sulla questione nei giorni scorsi ha inoltrato un’istanza al Presidente della Regione, all’Assessore all’Ambiente e all’Assessore all’Agricoltura - ha riferito che "il dirigente del Dipartimento Ambiente ing. Comito interloquirà con la società A2A affinché  l’emergenza venga tamponata in tempi rapidi. Comito e l’assessore De Caprio, comprendendo la gravità di una condizione che mette in ginocchio non solo la comunità di Isola Capo Rizzuto ma anche i turisti, gli imprenditori del settore, gli agricoltori e le aziende agricole, hanno manifestato piena disponibilità per la risoluzione della  problematica che genera  ripercussioni deleterie per tutta l’economia locale oltre che innumerevoli e significativi disagi igienico-sanitari".

Banner

Il sindaco Vittemberga ha esplicitato "la gravità della condizione in cui la sua comunità si è trovata per la mancanza di acqua. Una situazione semplicemente intollerabile da qualsiasi punto di vista la si osservi. L'acqua - ha detto - è un bene pubblico che non può essere appannaggio di pochi né può essere manipolato per finalità speculative e contrarie agli interessi generali. L'incontro promosso dal consigliere Francesco Pitaro è stato necessario, opportuno e utile, ma adesso ci aspettiamo che ognuno faccia la propria parte con coerenza e fino in fondo".

Banner

 Pitaro ha assicurato che "Vigileremo affinché nei prossimi giorni Isola Capo Rizzuto possa godere, senza alcuna illogica e improvvisa privazione, di un bene pubblico primario, fondamentale ed essenziale”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner