Emergenza idrica a Vibo. Sorical ripristina la storica sorgente Ottocanali per garantire un’erogazione aggiuntiva al quartiere Piscopio

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Emergenza idrica a Vibo. Sorical ripristina la storica sorgente Ottocanali per garantire un’erogazione aggiuntiva al quartiere Piscopio

  05 agosto 2021 07:10

Sorical ha messo in atto ogni azione utile a superare la crisi idrica della città di Vibo, innanzitutto ripristinando una storica sorgente Ottocanali che garantisca un’erogazione aggiuntiva per il quartiere Piscopio.    

Riguardo le frazioni di Vibo Marina e Bivona, che hanno sofferto in questi ultimi  venti giorni una  carenza idrica che non si verificava negli ultimi dieci anni, i tecnici dell’Ufficio di Zona di Vibo, coordinato dal geometra Domenico Isola, hanno tenuto in costante controllo l’arrivo dell’acqua ai serbatoi, monitorati da un moderno sistema di telecontrollo . Come ha spiegato il sindaco di Vibo Maria Limardo, le cause dell’interruzione sono state due grosse perdite, la prima in località Vibo Marina e la seconda nella zona Bivona, difficilmente individuabili se non con aziende specializzate.

Banner

Inoltre per la frazione di Bivona è venuta meno al Comune la fornitura aggiuntiva di circa 5 l/sec di acqua potabile del Nucleo industriale. Sorical, già da lunedì si è fatta carico del problema e ha incrementato la produzione di acqua potabile all’Ipot Alaco e ha aumentato le portate al serbatoio di Longobardi + 6 l/s e altri + 3 l/s sono stati resi subito disponibili per il serbatoio Ventrice il cui utilizzo dipende dalle manovre idrauliche del settore acquedotti del Comune.

Banner

Quindi è doveroso precisare che i tecnici della Sorical, hanno aumentato l’erogazione prima che il Comune chiedesse l’aumento, intuendo la gravità che si era venuta a determinare nei quartieri marinari.

Banner

“Stiamo affrontato in alcune zone un’emergenza senza precedenti – afferma il commissario della Sorical Cataldo Calabretta – la fattiva e leale collaborazione tra i tecnici dei Comuni e della Sorical è essenziale per ridurre al minimo i disagi ai cittadini”.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner