Emergenza incendi. Lucia (Vigili del Fuoco Calabria): "Responsabilità dell'uomo, quest'anno numero roghi ed estensione eccezionali"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Emergenza incendi. Lucia (Vigili del Fuoco Calabria): "Responsabilità dell'uomo, quest'anno numero roghi ed estensione eccezionali"

  13 agosto 2021 14:03

"Questo tipo di fenomeno ha alle spalle responsabilità da parte dell'uomo. Vuoi negligenze e quindi colpe, vuoi, in molti casi, dolo. Chi si occupa di fare investigazione sta facendo i dovuti approfondimenti. Quello che abbiamo vissuto in questi giorni è una condizione eccezionale. Noi come Sud Italia siamo abituati, soprattutto in estate, ad eventi cruenti, ma così numerosi e così estesi su tutto il territorio regionale è condizione assai peculiare e assai critica". Così Maurizio Lucia, direttore regionale Vigili del Fuoco, a margine della riunione operativa convocata oggi in Cittadella regionale sull'emergenza incendi in Calabria.  

"Abbiamo risposto attraverso il dispositivo ordinario di soccorso, che è sempre stanziato sul territorio, potenziato con il personale di supporto previsto da una convenzione che abbiamo con la Regione Calabria, Calabria verde, con la quale c'è un ottimo rapporto di collaborazione. Abbiamo chiamato gente non in servizio per fornire da subito una risposta. Abbiamo ricevuto dal dipartimento nazionali unità provenienti dalle diverse regioni che erano in grado di supportarci: Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli, Emilia-Romagna, Marche, Toscana, Lazio. Il dispositivo è stato assai imponente. Circa 600 uomini in tutta la regione. In alcuni momenti abbiamo operato con 11 canadair dei 15 che costituiscono la flotta area nazionale. Lo Stato ha risposto con il massimo potenziale possibile. Purtroppo è evidente che quando c'è un elevato numero di focolai non è possibile prevedere un intervento immediato dei mezzi aerei. Quindi prima si è gestito il focolaio da terra e successivamente con l'intervento aereo". 

Banner

Il presidente f.f. Nino Spirlì: "Tutto quello che bisognava fare è stato fatto. Ottimizzate situazioni che con la precedente Giunta non erano ottimizzati. Oggi una prima riunione con i rappresentanti dei territori coinvolti. nel più breve tempo possibile si organizzerà quanto possibile l'ausilio per aziende e privati che hanno subito danni".  Spirlì sui piromani: "Per me fine pena mai. Li paragono agli assassini". 

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner