Emergenza incendi, Talarico (Catanzaro con Abramo): “Per la gestione della Pineta di Siano unica scelta possibile è affidarsi ad enti preposti”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Emergenza incendi, Talarico (Catanzaro con Abramo): “Per la gestione della Pineta di Siano unica scelta possibile è affidarsi ad enti preposti”

  11 agosto 2021 16:44

“Gli incendi che stanno colpendo la Pineta di Siano, per la loro drammaticità, non possono essere un pretesto per sollevare polemiche. Parto da una premessa fondamentale: l’amministrazione comunale, da sola con le sue poche forze e con sempre meno risorse, non è e non sarebbe mai stata in grado di gestire direttamente un’area di centinaia di ettari come quella del bosco Li Comuni. Un patrimonio talmente esteso da richiedere necessariamente, per la sua manutenzione ordinaria e straordinaria, la collaborazione di enti terzi. Del resto, in tutta la Regione i parchi di questa dimensione sono gestiti da associazioni ed enti nati con questo preciso obiettivo. La convenzione stipulata negli ultimi anni con Calabria Verde, guardando indietro fino a quasi mezzo secolo fa, è stata preceduta da simili intese anche con Afor e l’allora Corpo Forestale dello Stato". Così in una nota del consigliere comunale Fabio Talarico (Catanzaro con Abramo).

"Il Comune si è sempre affidato, perciò, - prosegue - al supporto e al lavoro di realtà specializzate e competenti per assicurare tutti gli interventi necessari sulle aree verdi. L’amministrazione ha fatto l’unica scelta possibile, che è quella di contare sulla collaborazione esterna di realtà preposte, con cui non è mai venuta meno una positiva interlocuzione sugli interventi da mettere in campo".

Banner

"Ora, che in questi giorni l’emergenza incendi è salita drammaticamente alla ribalta, - evidenzia - non è il momento per fare polemica, lo ha detto anche il sindaco con forza, anche perché siamo davanti a fatti di natura dolosa e imprevedibili, che purtroppo si ripetono anno dopo anno, a Catanzaro come in tutto il Sud. E’ il momento di stringerci intorno a chi sta rischiando la vita per scongiurare il peggio e difendere case e persone. Apprezzo, in tal senso, il pensiero di Gianmichele Bosco, condividendo l’urgenza di chiedere insieme l’intervento di Governo e Regione, ciascuno con il proprio contributo. Non possiamo essere lasciati soli e abbiamo bisogno di sentire l’aiuto fattivo delle istituzioni, mettendo da parte le diatribe fini a se stesse".  

Banner

"Un ringraziamento speciale deve essere rivolto ai Vigili del Fuoco, a tutto il personale e ai volontari che stanno facendo il massimo per domare le fiamme. E’ necessario trovare i responsabili, che sono i veri colpevoli e infami, nei confronti dei quali bisogna buttare la chiave. La situazione di questi giorni dimostra che non bisogna mai abbassare la guardia, - conclude - ma è anche altrettanto giusto che non si facciano polemiche sull’onda emotiva e per conquistare un posto al sole”.

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner