Euro 2020. Aspettando i Gladiatori Azzurri a Wembley

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Euro 2020. Aspettando i Gladiatori Azzurri a Wembley

  11 luglio 2021 19:48

di GIANPIERO TAVERNITI


Dall’inizio, sempre la stessa linea, quella di arrivare fino in fondo. Azzurri volenterosi, coriacei, con tanto cuore, ma di sicuro con una guida, con un’impronta tecnico- tattica forte , quella del Mancio Mancini, il nostro allenatore che dopo le passate macerie calcistiche prima della sua gestione, ha rifondato il movimento intorno alla nazionale, formando un gruppo affiatato che ha espresso dell’ottimo calcio. Il nostro Mancini, che oggi nel suo staff, unito più che mai , assieme alla storica figura di Lele Oriali, al  diligente e tecnico Evani, al battagliero Gladiatore Romano Daniele De Rossi, ha voluto avvalersi della fiduciaria e competente collaborazione del Gianluca Vialli Nazionale e del Braccio di Ferro Attilio Lombardo, pezzi di mosaico vincenti della Sampdoria del passato e della nazionale.

Un gruppo unito, con dei giocatori importanti che hanno saputo dare il sale e il pepe alla nostra Nazionale, che arrivati fino in fondo, superando un girone eliminatorio alla portata, battendo un’ottima Austria, un fortissimo Belgio e sudando non poco contro una brillantissima Spagna che il grande uomo di sport Luis Enrique ha saputo allestire.



Già siamo arrivati a Wembley, nella finale del Campionato Europeo 2020 che per ragioni di covid, è stato rimandato e che ci contrappone alla padrona di Casa dell’Inghilterra che non solo si avvale delle mura amiche, ma si avvarrà anche di 58000 tifosi biancorossi, contro i nostri 6500 che diverranno anche loro , sinergicamente ai nostri calciatori i gladiatori moderni nell’arena, riconosciuta tempo del calcio , dello stadio di Wembley. Non sarà facile, lo sappiamo, ma in questi momenti esce fuori , il cuore azzurro italico, quello del gladiatore che nelle fortissime difficoltà da il massimo delle proprie forze, questo ci aspettiamo da tifosi tricolori, dai nostri ragazzi che comunque vada a finire, hanno fatto sognare tanta gente che soffre, tanta gente che in questa fase storica politico economica, aveva bisogno di qualche momento di gioia e di rivalsa, perché a volte dalle tenebre , si può risalire anche con una “ semplice” vittoria, di una squadra di calcio che in questo frangente è quella squadra che rappresenta tutti gli italiani .Serve una scossa sociale , che infonda fiducia a tutti e dia l’adrenalina umana a tanta gente , quindi non ci resta che aspettare e tifare i nostri Gladiatori , che stasera alle 21 scenderanno in campo a WEMBLEY , nell’arena più difficile , per affrontare i feroci Leoni Inglesi. 

FORZA AZZURRI, domate gli inglesi e regalate alla gente umile d’Italia, una felicità e un forte momento di esultanza e gioia, visto che dopo questo covid anche da noi, l’industria calcio che da tanto lavoro a tanta gente è rimasta ferma e che con questa spinta finale vincente, potrebbe ripartire in contropiede contro un principio inflazionale che tutti stiamo vivendo.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner