Ex Cinema Orso, il consigliere comunale Ursino: “Chiacchiere a zero, da sinistra solo parole e strumentalizzazioni da campagna elettorale”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ex Cinema Orso, il consigliere comunale Ursino: “Chiacchiere a zero, da sinistra solo parole e strumentalizzazioni da campagna elettorale”
Antonio Ursino
  04 febbraio 2022 15:07

“Sull’ex cinema Orso si sta facendo tanto di quella confusione, in modo anche strumentale, che è doveroso chiarire alcuni aspetti che mi aiutano a rimarcare la differenza fra chi governa e agisce e chi, invece, spende solo fiato e parole. Il primo e più importante aspetto riguarda l’edificio in sé: senza l’intervento del Comune, che ha avviato e portato a termine le procedure di pignoramento nei confronti della vecchia proprietà, quella struttura sarebbe rimasta un rudere pericoloso per l’incolumità delle persone e pregiudizievole anche dell’igiene e dell’ambiente, oltretutto nel cuore del centro abitato del quartiere Lido. Chi omette l’indispensabilità di questa azione è come se mentisse sapendo di mentire". E' quanto si legge in una dichiarazione del consigliere comunale Antonio Ursino.

"Da umile consigliere comunale al primo mandato - prosegue - vado orgoglioso di aver dato una mano, in questi quattro anni, alla definizione di una vicenda conosciuta a tutti, soprattutto a chi ha avuto incarichi pubblici in passato e non ha lasciato il segno o a chi, ancora adesso, potrebbe rimboccarsi le maniche ed essere concretamente utile alla causa, cioè al Bene di queste città. Purtroppo, però, la campagna elettorale incombe e le strumentalizzazioni sono il pane quotidiano di un certo modo di fare politica. Forse l’ex cinema Orso può servire a qualcuno per distogliere l’attenzione sul fatto che non abbia firmato una mozione importante come quella finalizzata a impedire la realizzazione ai parchi eolici marini".

Banner

"Se volessi comportarmi nello stesso modo di qualcun altro, potrei dire che c’è un movimento politico, certamente non quello che rappresento io, che è favorevole alle pale eoliche nel nostro mare o agli ecomostri in città. Ma le strumentalizzazioni gratuite e le mistificazioni non mi appartengono, - conclude - né mi appartiene il fare parole, parole, parole… come mezzo di  campagna elettorale. In questi mesi ho lavorato perché si arrivasse a un primo e insindacabile risultato: porre le basi per cancellare il degrado igienico-sanitario e la pericolosità nell’area dell’ex cinema Orso. Siamo – come amministrazione – riusciti a farlo rispettando anche gli equilibri contabili: acquisire al patrimonio comunale quell’immobile avrebbe significato, al contrario, una probabile segnalazione da parte della Corte dei Conti spendendo, invece di recuperare, soldi pubblici".

Banner

Questi sono i fatti, le chiacchiere stanno a zero e le lascio volentieri ad altre persone e ad altri schieramenti politici”.  

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner