Ex tirocinanti Miur: "Umiliati e mortificati da parte di chi non conosce la nostra vertenza"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Ex tirocinanti Miur: "Umiliati e mortificati da parte di chi non conosce la nostra vertenza"

  08 luglio 2024 10:42

Riceviamo e pubblichiamo una nota degli Ex Tirocinanti Miur, ora collaboratrici e collaboratori scolastici:

"Noi Ex Tirocinanti Miur ora collaboratrici e collaboratori scolastici reclamiamo il nostro diritto al lavoro di madri e padri di famiglia che hanno prestato per anni servizio nelle scuole senza diritti contributivi e previdenziali. Una vergognosa guerra tra poveri si sta consumando da parte di gente che non hanno nulla a che fare con il nostro percorso e la nostra esperienza acquisita da anni nelle istituzioni calabresi e non in qualità di tirocinanti e senza avere maturato diritti contributivi e previdenziali. A seguito di regolare procedura concorsuale, al momento prestiamo servizio in qualità di personale Ata percependo stipendio mensile di 600 euro e in sovrannumero (senza sostituire nessuno e nelle scuole dove operiamo si assiste allo scorrimento quotidiano delle graduatorie Ata per colmare l’annosa carenza di personale che noi solo in parte colmiamo ma è bene precisare non sostituiamo nessuno né adesso né e in futuro).

Banner

E’ vergognosa la gogna mediatica nei nostri confronti che prima di tutti siamo persone e oltretutto perbene da parte del personale Ata Ex Covid che dall’inizio della pandemia del 2020 hanno lavorato quotidianamente nonostante abbiamo iniziato dopo di noi e che hanno un punteggio superiore al nostro che abbiamo lavorato senza contratto e con la umile dicitura di tirocinante, cioè di lavoro nero legalizzato nelle istituzioni scolastiche calabresi e non. La cosa più grave e che questo pseudo personale Ata Ex Covid che calunnia e mortifica la nostra categoria di onesti e specializzato personale Ata (molti di noi siamo in possesso ad esempio di Laurea e di regolare certificazione informatica oltre al possesso di altri titoli) e che hanno a che fare con bambini e il loro essere serbatoio di bugie e di nefandezze nuoce seriamente appunto ai bambini con la quale hanno quotidianamente a che fare. 

Banner

Questo personale Ata Ex Covid si deve mettere in testa che noi siamo solamente dei martiri di un sistema che sfrutta e umilia ogni categoria di lavoratore, che abbiamo famiglie a cui dobbiamo farci quotidianamente carico e che operiamo in sovrannumero (Quando convocano da graduatoria Ata cortesemente non fate i preziosi perché accettate solo incarichi annuali e non di pochi mesi). E cosa più importante, ogni altra informazione infamante e ingiuriosa della nostra categoria di lavoratori, da oggi in poi sarà passibile di querela perché non si gioca sulle vite di persone che hanno sudato anni e anni per trovarsi dove sono nel vero senso del termine".

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner