Fabio Caserta si presenta alla stampa: "Felicissimo di far parte di questa nuova famiglia in una piazza così gloriosa"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Fabio Caserta si presenta alla stampa: "Felicissimo di far parte di questa nuova famiglia in una piazza così gloriosa"
Paolo Morganti e Fabio Caserta
  08 luglio 2024 17:13

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

"Ringrazio il presidente e la dirigenza per aver creduto in me, sono felice di far parte di questa nuova famiglia in una piazza così gloriosa. Ce la metterò tutta per far sì che in ogni partita ogni allenamento i ragazzi diano il massimo".

Banner

Ad affermarlo è Fabio Caserta, nuovo allenatore del Catanzaro presentato oggi pomeriggio nella sala stampa dello stadio Nicola Ceravolo.

"L'eredità raccolta è pesante e importante perchè quanto fatto da Vivarini è davvero molto importante. E' un nuovo ciclo che si apre dopo uno che si è chiuso. Dobbiamo pensare di partire da una buona base con i giocatori che piano piano arriveranno ".

Banner

E aggiunge: "Il gioco di Vivarini è stato senza dubbio il più bello della Serie B e ha fatto un calcio propositivo. A me piace fare lo stesso senza attendere la squadra avversaria. Questo è quello che proverò a far capire ai ragazzi".

Poi dice: "So l'importanza del derby, ma non credo che la mia panchina sia caduta per quello. La società ha deciso di far scelte diverse, non l'ho condivisa ma l'ho accettata. Ora mi concentro su quello che devo fare".

Caserta predilige la difesa a 4 "ma ho fatto anche altro. Ho sentito Iemmello e ho capito l'importanza che ha Catanzaro per lui. Ho sentito anche Fulignati e mi ha parlato tanto di Catanzaro e della città così come Sounas, mi hanno parlato tutti bene di Catanzaro".

Poi ricorda di esser stato "vicino al Catanzaro anche come calciatore e l'anno scorso c'è stato un approccio con la società ma poi non si è concretizzato, finalmente oggi si concretizza da allenatore e proverò a fare il massimo. La stretta di mano del presidente mi ha convinto più di ogni altra cosa e mi ha spinto ad accettare".

Secondo il tecnico calabrese "Polito sa dove intervenire e per questo sono molto sereno e farà di tutto per portare prima possibile i giocatori che servono al Catanzaro". 

 

 

 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner