Falsa cieca a Catanzaro, la Procura di Catanzaro chiude le indagini

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Falsa cieca a Catanzaro, la Procura di Catanzaro chiude le indagini

  19 maggio 2022 16:38

La Procura della Repubblica di Catanzaro ha chiuso le indagini nei confronti di una donna di Catanzaro accusata di truffare lo Stato sostenendo di essere una falsa cieca. Il 9 ottobre scorso,  il Gip ha sequestrato preventivamente oltre 200mila, il ricavo di quasi vent'anni di presunta falsa identità mensile di circa 1000 euro dall'Inps.

L'accusa è stata formulata dalla Procura della Repubblica di Catanzaro che coordinato l'indagine e che ora ha chiuso cerchio.  Nei mesi successivi al sequestro, il Tribunale del Riesame ha ribaltato completamente il dispositivo, annullando e restituendo i soldi alla donna.

E' difesa dagli avvocati Domenico Viscomi e Rossella Sinopoli.  

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner