Fare per Catanzaro: “Chiediamo una proroga per i dehors fino al 31 dicembre 2022”

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Fare per Catanzaro: “Chiediamo una proroga per i dehors fino al 31 dicembre 2022”
Dehors a Soverato
  25 febbraio 2022 07:46

“Il 31 Marzo 2022 finirà lo stato di emergenza della Pandemia covid 19.  Due anni drammatici che nessuno dimenticherà, in cui si sono susseguite paure su paure che resteranno impressi nella nostra mente. 
Ma questa pandemia oltre a segnarci emotivamente di certo ha lasciato il segno anche a numerose attività economiche molte delle quali non hanno sopravvissuto alle chiusure, alla crisi e ai costi sostenuti nonostante avessero le saracinesche abbassate”. Così in una nota Fare per Catanzaro, gruppo consiliare. 

“Nel corso dello stato di emergenza era stato permesso la costituzione dei Dehors fuori le proprie attività per garantire una lavoro tranquillo ai commercianti e, questa occupazione era stata sancita fino la fine dello stato di emergenza, ossia il 31 marzo.
In merito a ciò,  nei giorni scorsi è stato trattato così in commissione consiliare "Turismo, politiche del mare e attività produttive", presenziata dal nostro capogruppo, l'argomento durante il quale è stato richiesto la rimozione, da parte della maggioranza del governo cittadino, senza deroghe delle suddette strutture dal suolo pubblico per far rientrare tutti nella normalità. 
In merito a questa proposta fatta dalla commissione, ci siamo espressi completamente contrari alla rimozione dei Dehors nonostante sia stata decisa che il 31 Marzo finirà lo stato di emergenza richiedendo una proroga fino al 31 Dicembre. 
Di fatti, la situazione delle attività commerciali che hanno affrontato questa pandemia è disastrosa, l'aumento delle tasse, ed ultimamente di luce e gas, e una città completamente abbandonata, non ha aiutato il lavoro dei commercianti. Richiedere ora, in questo momento di "semi" ripresa di rimuovere i propri Dehors significherebbe buttare le attività nella crisi più totale. In questo momento storico bisogna permettete alle attività di recuperare le disastrose perdite che ancora stanno affrontando e solo nel caso in cui si registrano abusi di stalli in quel caso si richiederà l'intervento dei settori preposti”, continua Fare per Catanzaro. Che conclude:

“In caso contrario ci batteremo come gruppo per ottenere la proroga fino al 31 Dicembre 2022 di  mantenimento dei Dehors sul suolo pubblico”. 

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner