Fare per Catanzaro: "Giornata nera per il servizio idrico della città. Cosa faceva Abramo quando era a Sorical?"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Fare per Catanzaro: "Giornata nera per il servizio idrico della città. Cosa faceva Abramo quando era a Sorical?"

  25 ottobre 2019 12:27

"Mentre il sindaco Abramo passa il suo tempo ad inseguire la sua candidatura alla Regione, la città ha sofferto ieri l’ennesima giornata nera. L’inquinamento dell’acquedotto silano ha causato disagi inenarrabili a migliaia di cittadini che abitano nella zona nord che si sono riversati nei supermercati per acquistare acqua minerale da usare anche per lavarsi. Non si contano più le interruzioni del servizio idrico che è il simbolo del fallimento di Abramo che, quando era presidente della Sorical, aveva tutte le possibilità di dotare la città di un sistema idrico civile". E' l'attacco a testa bassa del gruppo #fareperCatanzaro per la questione dell'acqua non potabile.

"Se a nord della città si piange per l’inquinamento dell’acqua, a sud si piange per la puzza del depuratore che per tutto il pomeriggio di ieri ha ammorbato l’aria attorno a Catanzaro Lido. Quante bugie, quanti ritardi, quante colpe per il depuratore che non funziona. Una giornata nera, nerissima, per una città dove mancano i servizi più elementari e che paga le colpevoli disattenzioni dei suoi amministratori".

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner