Fiera agricola di San Biagio a Lamezia Terme: il Comune ne ha autorizzato lo svolgimento

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Fiera agricola di San Biagio a Lamezia Terme: il Comune ne ha autorizzato lo svolgimento
Antonello Bevilacqua vice sindaco Lamezia Terme
  28 gennaio 2022 19:52

L’amministrazione comunale di Lamezia Terme, in riferimento alla Fiera di San Biagio, che si svolge come da tradizione nell’ex comune di Sambiase, comunica che ne è stato autorizzato lo svolgimento con Ordinanza N. 302 del 28/01/2022.

La decisione è giunta dopo un attento dialogo fra amministrazione comunale, polizia locale e forze dell'ordine, con l'unica esigenza di poter garantire l'organizzazione di un evento nel pieno rispetto di tutte le normative ministeriali anti-contagio covid, e garantendone, così, la tutela della salute pubblica.

Banner

A tal proposito, dovendo adempiere ad ultime prescrizioni comunicate nella giornata di ieri, e rispondere così, alle richieste della Polizia di Stato e del responsabile della sicurezza, nonché alle richieste governative in tema di controllo della pandemia da Covid 19, dopo aver inoltre consultato la commissione consiliare competente, si è deciso di posticiparne lo svolgimento nei giorni 4/5/6 febbraio, lasciando la data del 3 alle sole funzioni religiose.

Banner

Per poter accedere all’area interessata dalla manifestazione fieristica sarà necessario essere munito del Super Green Pass, mascherina e garantire il mantenimento del distanziamento sociale.

Banner

La decisione di rinviare la fiera ai giorni seguenti il canonico periodo, è stata dettata da mere esigenze organizzative. Come si legge nel corpo dell’ordinanza infatti, non essendoci le risorse umane e organizzative per garantire uno scrupoloso controllo sul possesso delle certificazioni verdi COVID-19 nei giorni 1, 2 e 3 febbraio 2022, in quanto ricadenti in giorni feriali che vedono eventuali volontari impegnati in altre attività lavorative; Appare opportuno prevedere lo svolgimento di detta fiera nei giorni 4, 5 e 6 febbraio 2022 poiché, ricomprendendo le giornate di sabato e domenica, potrebbe essere più agevole reperire addetti al controllo della certificazione verde Covid -19.

L’Amministrazione – precisa al vicesindaco, avv. Bevilacqua – ha lavorato alacremente in sinergia con il dirigente preposto, arch. Molinaro ed il settore interessato, per garantire che la città possa godere di una parentesi di valenza culturale e sociale, che rimanda alla tradizione di un eco preziosissimo di usi costumi della modernità. A tal proposito – sottolinea Bevilacqua – voglio ringraziare tutti coloro che hanno dato il loro contributo e che sono sicuro, continueranno a farlo e garantire così, il sereno svolgimento della Fiera, certi che vi sia da parte della cittadinanza tutta, la piena consapevolezza delle tante criticità alle quali purtroppo, la pandemia ancora ci vincola.

Dall’amministrazione giunge poi, il monito al massimo rispetto delle norme, e la richiesta di disponibilità a collaborare con i numerosi volontari che presteranno servizio a tutela della sicurezza di ognuno.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner