Foggia e Catanzaro in campo alle 21.00: le probabili formazioni

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Foggia e Catanzaro in campo alle 21.00: le probabili formazioni
Sopra, Stadio comunale "Pino Zaccheria" di Foggia e nel pezzo il tecnico del Foggia Zdenek Zeman
  11 aprile 2022 12:27

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

SERIE C - GIRONE C

Banner

TRENTASEIESIMA GIORNATA

Banner

PROBABILI FORMAZIONI

Banner

Calcio Foggia 1929 (4-3-3): Dalmasso; Garattoni, Sciacca, Girasole, Rizzo; Rocca, Petermann, Di Paolantonio; Merola, Turchetta, Curcio. All.: Zeman

Us Catanzaro 1929 (3-5-2): Branduani; Scognamillo, De Santis, Gatti; Bayeye, Maldonado, Welbeck, Sounas, Vandeputte; Biasci, Iemmello. All.: Vivarini

Arbitro dell’incontro: Giuseppe Collu di Cagliari; assistenti: Rosario Antonio Grasso di Acireale e Francesco Valente di Roma 2; quarto ufficiale: Gabriele Sacchi di Macerata

Note: sereno, circa 11 gradi; terreno in erba naturale; 

spettatori

ammonitiespulsicalci d’angolo;

Stadio "Pino Zaccheria" di Foggia. Trentaseiesima giornata di campionato

Fischio d’inizio: ore 21.00 (diretta TV su Rai sport e in streaming su Eleven Sports)

FOGGIA

Trentaquattresima gara di campionato per i ragazzi del tecnico Zdenek Zeman.

I rossoneri sono reduci da un pareggio esterno con la Vibonese ma vengono da tante belle prestazioni.

I pugliesi fino ad ora hanno conquistato 48 punti e sono ottavi in classifica.

Ferrante e compagni hanno ottenuto 12 vittorie14 pareggi e 7 sconfitte (56 gol fatti e 43 subiti) e vantano il miglior attacco del girone.

Nel Foggia salteranno la gara gli infortunati Ferrante, Buschiazzo, Alastra, Markic e Tuzzo, torna a disposizione dopo una lunga assenza l’attaccante Di Grazia.

"L'esclusione del Catania dal campionato??? Una situazione tipicamente italiana".

Così ha commentato il saggio tecnico del Foggia, Zdenek Zeman, l'esclusione del Catania a tre giornate dalla fine del campionato: "In Italia siamo capaci di fare questo e altro, diventa un campionato irregolare. Purtroppo, qui si ragiona così, per me non è corretto, ma si ragiona così. Ferrante non recupero speriamo bella prossima".

Poi dice: "Ora dobbiamo preoccuparci di quelli che stanno dietro. inoltre - afferma il boemo - io spero che i calciatori non risentano di questa situazione, la dobbiamo accettare. Sul piano mentale non è facile ma dobbiamo fare meglio possibile, non possiamo perdere tre partite. I campionati vanno fatti sul campo e non sui tavolini".

Sulla gara di stasera afferma: "Spero che di giocherà un pò di più perchè a Catanzaro c'era il campo allagato. Il Catanzaro ha fatto la squadra per vincere il campionato, buona sia fisicamente che tecnicamente, spero che riusciremo a giocare buon calcio e che li metteremo in difficoltà".

E ancora: "Il Catanzaro è una squadra che gioca a calcio e quindi vediamo chi lo farà meglio".

Capitolo squadra: "Di Pasquale non sta bene, Tuzzo si è fatto male, Di Grazia è rientrato. Turchetta è favorito vediamo come si mette la partita"

CATANZARO

Trentaquattresima gara di campionato per i ragazzi di Vincenzo Vivarini che lo scorso 11 aprile hanno perso al Ceravolo con il Monterosi.

I giallorossi devono pensare a difendere innanzitutto il quarto posto in classifica e poi sperare di vincere per scalare posizioni preziose in chiave paly-off.

Le Aquile fino ad ora hanno conquistato 58 punti e sono quarte in classifica con la seconda miglior difesa del girone detenuta dall'Avellino.

I ragazzi di Vivarini hanno ottenuto 16 vittorie10 pareggi e 7 sconfitte (45 gol fatti e 24 subiti).

In porta giocherà ancora una volta Branduani al posto di Nocchi.

Cinelli e Verna in vantaggio su Welbeck e Maldonado.

Sulla fascia destra, parte sicuramente Bayeye e nella ripresa farà il suo ingresso Rolando, che pare sia sulla via del pieno recupero.

La difesa non potrà fare affidamento sul capitano Martinelli (per lui due turni di squalifica) e Fazio acciaccato dopo la gara con il Monterosi, ma comunque in panchina.

Formazione schierata con il 3-5-2, con la difesa composta da Scognamillo, De Santis e Gatti.

Sulla mediana, Cinelli e Verna in vantaggio su Maldonado e Welbeck e sulla trequarti Sounas (in vantaggio su Max Carlini che in settimana ha accusato problemi fisici).

Sulla fascia sinistra, il belga Vandeputte ma nella ripresa lo rileverà Tentardini.

Le punte saranno Biasci, (in vantaggio su Vazquez) e Iemmello.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner