Fondi Politeama, il centrodestra attacca il sindaco: "Somme esigue al teatro perché deve pagare cambiali elettorali"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Fondi Politeama, il centrodestra attacca il sindaco: "Somme esigue al teatro perché deve pagare cambiali elettorali"

  01 ottobre 2022 15:09

L'opposizione attacca frontalmente il sindaco Nicola Fiorita sul destino del Teatro Politeama. È di questi giorni, infatti, la discussione sulla delicata situazione economica complice anche il caro bollette- che mette a rischio l'ormai prossima stagione del teatro cittadino che proprio quest'anno festeggia il ventennale. 

Marco Polimeni ed Eugenio Riccio hanno convocato questa mattina la stampa per contestare le ultime esternazioni di Fiorita e le mosse attuate dalla maggioranza. Alla conferenza stampa che si è tenuta di fronte al Teatro ha preso parte anche il consigliere comunale di opposizione Manuel Laudadio e l'ex assessore della Giunta Abramo, Franco Longo.

"Destinare una somma esigua al Politeama significa invitare il management del teatro a chiudere. -ha detto Polimeni- non possiamo accettare che Fiorita usi questi artifizi per pagare le proprie "cambiali elettorali".

"I soldi in bilancio non c'erano neanche gli anni passati ma un sindaco deve essere bravo a trovarli, così come ha fatto Abramo. Fiorita ha promesso in campagna di potenziare il Politeama da cui passa il rilancio del centro storico -ha aggiunto Riccio- Se non mantieni questa promessa perché non ci sono soldi, come fai a mantenere tutte le altre promesse fatte in campagna elettorale?".

Soluzioni? I due garantiscono di averne a disposizione ma non si sbilanciano sui contenuti: "Se Fiorita vuole saperne di più deve sedersi a un tavolo con noi".

 

Banner

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner