Gimigliano, ordinanza del sindaco: vietate la vendita di alcolici per evitare assembramenti

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gimigliano, ordinanza del sindaco: vietate la vendita di alcolici per evitare assembramenti

Il comune di Gimigliano ed il sindaco Laura Moschella hanno introdotto una nuova ordinanza che vieta la vendita di superalcolici e bevande in lattina e vetro per prevenire occasioni di contagio.

  31 dicembre 2021 13:13

Di DOMENICO ROTELLA

Nuova stretta per cercare di prevenire nuovi contagi da Covid-19 nel comune di Gimigliano. Il sindaco Laura Moschella ha presentato ieri sera tramite la pagina Facebook del comune la nuova ordinanza, in vigore da stasera 31 dicembre dalle ore 19, che dichiara proibita la vendita di superalcolici e di bevande in contenitori in vetro e lattina, al fine di prevenire occasioni di assembramento e di possibili disordini in occasione del periodo di capodanno.

Banner

L'ordinanza, come già accennato, entrerà in vigore da stasera alle ore 19 e lo rimarrà fino a giorno 3 gennaio alle ore 7. Sono nuove limitazioni scaturite dal crescente numero di casi creatisi negli scorsi giorni sul territorio gimiglianese, atte a cercare di contenere quanto possibile le infezioni ed evitare la creazione di assembramenti davanti a bar e locali.

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner