Gioia Tauro, continuano i controlli dei carabinieri sul territorio: sette denunce

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Gioia Tauro, continuano i controlli dei carabinieri sul territorio: sette denunce

  11 gennaio 2024 09:21

Continuano, anche dopo le feste, i controlli dei Carabinieri di Gioia Tauro che, negli ultimi giorni, hanno deferito in stato di libertà sette persone.

Nello specifico, i Carabinieri della Stazione di Rizziconi, hanno deferito in stato di libertà un uomo che, negli ultimi tempi, aveva adottato i comportamenti tipici dello stalker: in particolare l’uomo, già gravato del provvedimento dell’ammonimento, aveva preso di mira una donna -diversa da quella per cui era stato emesso il provvedimento di ammonimento- ed aveva iniziato a seguire insistentemente la stessa, causandole uno stato di ansia e timore e costringendola a modificare le proprie abitudini di dita.

Banner

A Laureana di Borrello invece, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per evasione un uomo che, sottoposto agli arresti domiciliari, si era allontanato con la scusa di un’esigenza medica, senza poi presentare la prescritta certificazione.

Banner

Sempre a Laureana di Borrello, i Carabinieri hanno deferito un cittadino rumeno che aveva rubato un telefono cellulare, momentaneamente lasciato da un signore che, dopo aver prelevato, si era allontanato dal bancomat.

I militari della Sezione Radiomobile, nel corso dei servizi di pattuglia, sono intervenuti presso un supermercato di Gioia Tauro dove due cittadini rumeni -dei quali uno minorenne- avevano tentato di trafugare alcuni generi alimentari, venendo però notati dal personale interno: entrambi gli stranieri sono stati deferiti per furto mentre una donna, georgiana, durante un controllo stradale, è stata trovata con il visto scaduto ed alla stessa è stato notificato un decreto di espulsione dal territorio nazionale.

Infine, a Rosarno, i militari della locale Tenenza, a seguito dei rilievi condotti in conseguenza di un incidente stradale nel quale era stato coinvolto un minore che circolava su uno scooter, hanno deferito in stato di libertà per lesioni stradali gravi il conducente del furgoncino che lo aveva tamponato.

Come si è potuto vedere dagli episodi descritti, l’operato dell’Arma dei Carabinieri sul territorio abbraccia una ampia categoria di reati. Per questo, rimane sempre vivo l’impegno dei militari per la presenza e il controllo costante sul territorio, in quanto i Carabinieri rappresentano per molti una prima risposta al cittadino al verificarsi dei più svariati comportamenti antigiuridici.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner