Giornata della memoria, Mancuso: “Per non dimenticare quanti vennero uccisi nelle foibe” 

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giornata della memoria, Mancuso: “Per non dimenticare quanti vennero uccisi nelle foibe” 
Filippo Mancuso
  10 febbraio 2022 10:52

“E’ parte della psicologia positiva di cui c’è un  forte bisogno per costruire un futuro di crescita condivisa, rinnovare nel ‘Giorno del Ricordo’ istituto con legge nel 2004 grazie a una maggioranza trasversale e alla mobilitazione delle massime istituzioni dello Stato,  la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe  che è parte integrante della storia comune nazionale".

E' quanto si legge in una nota del presidente del Consiglio regionale della Calabria Filippo Mancuso.

Banner

"Accantonati gli effetti strumentali della memoria negata per troppo tempo su quei drammatici avvenimenti e la logica perversa delle memorie divisive   è più che opportuno ribadire, a partire dalle Istituzioni ad ogni livello e in particolare dalle scuole di ogni ordine e grado, - conclude -  la contrarietà incondizionata verso ogni odio etnico e verso ogni forma di nazionalismi e totalitarismi cruenti e oppressivi”. 

Banner

 

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner