"Giornata della salute mentale", Mangiafave: "Auspichiamo inclusione sociale guardando al lavoro"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images "Giornata della salute mentale", Mangiafave: "Auspichiamo inclusione sociale guardando al lavoro"
Da sinistra: Antonio Mangiafave, Paride Posella, Natalia Barillari e Gerarda Ranieri
  06 ottobre 2022 20:09

di ANTONIO ARGENTIERI PIUMA

Il progetto "Fareinsieme" è un sportello informativo aperto tutti i giovedì presso i servizi sociali che hanno idea di fare inclusione sociale partendo dal bisogno reale sperando di arrivare anche al lavoro".

Banner

Ad affermarlo è Antonio Mangiafave, coordinatore  del progetto "Fareinsieme", nel corso della conferenza stampa di aggiornamento del programma di eventi creato per la giornata della salute mentale in programma il 10 ottobre.

Banner

Lo sportello organizzato dal Progetto Gedeone 2.0-Laboratorio Economia Civile (Associazione Comunità di Volontariato S.S. Pietro e Paolo di Lamezia Terme), da LIBELLULA AFASP- e dall’Associazione di volontariato Volare Senza Ali per diversamente abili.

Banner

A patrocinare la città e la provincia di Catanzaro, il Dipartimento di salute mentale e dipendenze ASP Catanzaro, tra i partner, dall’UNASAM (Unione Nazionale delle Associazioni per la Salute Mentale), Cantiere Musicale Internazionale, Workhard, MIDIA, Fattoria sociale Miceli  Lamezia , G21 video produzioni, Fondazione Politeama  Provincia Catanzaro, Camera di Commercio di Catanzaro, l’associazione PEGASO (Volontariato di Protezione Civile) Libertas Arci Calabria, CSV Calabria Centro, Vespa Club Catanzaro, e altre ancora stanno in questi giorni aderendo.

"Vogliamo portare avanti l’idea del superamento dello stigma e ci siamo aperti a più gruppi che parlano di cultura e formazione e faremo questo spettacolo di chiusura al Politeama con il catanzarese Francesco Grano, per ristorare l'animo".

Gerarda Ranieri, storica dell’arte e referente per Calliope, uno sguardo sull’arte dice: "Ci occupiamo di divulgazione culturale  dell’arte a tutto tondo, di attività che vadano dai bambini agli adulti. Natalia ci ha contattati per poter fare una programmazione adatta ai suoi ragazzi per intervenire in quella attività rivolte a tutti. Faremo con i ragazzi un progetto per tutto l’anno dove ogni mese faremo un’attività diversa: dalle escursioni alle attività di fotografia fino al laboratorio manuale cosicchè i ragazzi possano interfacciarsi con tutto ciò che riguarda l’arte".

Dal canto suo, Paride Posella di Media, agenzia formativa e servizi al lavoro spiega: “Ricopriamo il nostro ruolo per un’attività che svolgiamo regolarmente ma che per gli obiettivi peculiari di questa iniziativa non riusciremo a far da soli perché abbiamo bisogno del sostengo e dell’integrazione delle attività delle persone che lavorano in questo ambito. In questo modo possiamo provare a lavorare sull’inclusone sociale introducendo il concetto di migliorare le competenze verso un’integrazione lavorativa dei soggetti".

E infine, Natalia Barillari, presidente di Libellula afasp, associazione che fa parte del progetto Fareinsieme dell’azione per l’inclusione: "La conferenza stampa è stata fatta per aggiornare sugli eventi che ci saranno in città per la giornata sulla salute menatale. Facciamo riferimenti alle medicine complementari e naturali come supporto alle medicine accademiche. Io sono musicoterapeuta con Asp al Csm di Catanzaro come musicoterapia e due percorsi formativi sulla una fitoterapia e l’altro sulla tessitura".

PROGRAMMA:

Venerdì 8 ottobre si entrerà nel vivo delle attività a partire dalle ore 10.00 con i banchetti informativi presso la piazza Prefettura di Catanzaro, allieteranno la giornata l’esposizione delle moto d’epoca e il raduno del Vespa Club di Catanzaro.

Sabato 9 ottobre tutti al Parco della Biodiversità per laboratori-palestra all’aperto (ore 9.00), comprendenti anche rilassanti sessioni gratuite di yoga, e dalle ore 10.00 trekking nel parco: passeggiata per la salute mentale.

Lunedi 10 ottobre, presso la sala CCIA di Catanzaro, dalle ore 17.00 si terrà il convegno “Benessere è Salute Mentale”. In serata il concerto per pianoforte per la Salute Mentale presso il Teatro Politeama di Catanzaro (ore 20.00).

S’esibirà il Maestro Francesco Grano, giovane artista catanzarese partito presto dalla sua Città per incantare, già all’età di 9 anni, i palcoscenici del mondo. Diplomato presso il conservatorio “Licinio Refice” di Frosinone, Grano è stato anche solista con diverse orchestre, tra i quali i Solisti Aquilani presso il Teatro dell’Aquila di Fermo e la Roma Tre Orchestra presso i Musei Capitolini in Campidoglio a Roma.

Un emozionante ritorno il suo, nonché un grande gesto di generosità volto a incoraggiare le associazioni, sottolineando il valore delle relazioni culturali per la salute mentale e il benessere di tutti. 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner