Giornata Nazionale del Braille, al liceo Galluppi di Catanzaro l'iniziativa di formazione

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giornata Nazionale del Braille, al liceo Galluppi di Catanzaro l'iniziativa di formazione

  22 febbraio 2022 15:24

Una giornata intensa di emozioni e attività quella che si è svolta il 17-02-22 presso il Liceo Galluppi di Catanzaro su iniziativa promossa dall’UICCZ e sostenuta dalla Presidente Luciana Loprete col contributo della Prof.ssa Fabiano. Sensibile come sempre la Preside del Liceo che ha accolto subito l’iniziativa, organizzata in vista della Giornata Nazionale del Braille che si celebra ogni 21 Febbraio. A partecipare è stata coinvolta la classe IVC i cui alunni hanno dimostrato apertura e sensibile partecipazione alle attività svolte durante la mattinata.

I lavori hanno avuto inizio nel corso della prima ora poco prima delle nove: a prendere la parola per prima la Presidente Loprete che ha esposto, con un suo excursus biografico, una viva testimonianza della necessità della lingua Braille non solo per i non vedenti- che da duecento anni fruiscono di questo sistema come approccio alla cultura e al testo scritto- ma anche ai vedenti, sollecitandone l’apprendimento per promuovere una vera e propria integrazione de facto.

Banner

Gli alunni hanno colto con entusiasmo il materiale gentilmente preposto loro dalle altre socie collaboratrici Patrizia Giuffrè e Giovanna Mascaro, che hanno aiutato i ragazzi, sotto dettatura della Loprete, nella trascrizione dell’alfabeto italiano in Breil, secondo il sistema dei punti, disponendo dunque dell’occorrente necessario quale tavoletta, foglio di carta e punteruolo. Più volte nel corso dell’apprendimento è emersa la necessità di riconoscere, a detta della Loprete, il Breil come lingua universale, e non solo come sistema di riferimento grafico per i non vedenti.

Banner

In un secondo momento si è passati da un punto alle immagini: i ragazzi, bendati, hanno esplorato il buio, cercando di tastare il materiale tattile offertogli, per comprendere le figure impresse a rilievo: anche qui, guidati passo passo, sono riusciti a comprendere della necessità delle mani per l’orientamento non visivo e per la decifrazione di immagini. Il Libro Tattile è stata una terza aggiunta, che su base della seconda proposta della giornata, ha dimostrato come i ragazzi, a fine giornata, avessero già acquisito una piccola
competenza nel sapersi muovere: non è stato facile, ma per i ragazzi, è stato molto divertente scoprire un mondo buio di cui erano totalmente all’oscuro. A tal proposito, gli stessi hanno espresso il loro pieno coinvolgimento emotivo, immedesimandosi in toto nella situazione, prendendo parte anche alla lettura simultanea Breil-Italiano.

Banner

L’alunna Maddalena Savio riporta “mi hanno chiamata a leggere una favola di Esopo per provare a tutta la classe che la lettura Breil può essere veloce come la lettura tradizionale, e che non esistono differenze alcune tra vedenti e non. Grazie a questa esperienza per me completamente nuova sono riuscita a comprendere realmente in prima persona quello che è stato il senso della giornata, un senso di uguaglianza” avvalorando la tesi più volte sostenuta da Luciana Loprete secondo cui non esiste alcuna barriera e alcuna disabilità nell’apprendimento, solo uguale-diversità.

Gli alunni hanno ribadito il desiderio di partecipare ancora ad iniziative simili, trovate molto più efficaci di una lezione frontale, e soprattutto di maggiore coinvolgimento emotivo. Le impressioni riportate a conclusione sono assolutamente positive, pertanto. Un particolare ringraziamento va all’Unione Italiana Ciechi, al cameraman Gianluigi Melina, alla Preside De Filippis, e alla Prof.ssa Fabiano. È auspicabile che queste iniziative vengano ripetute e diffuse su tutto il territorio, perché il patrimonio educativo ed umani che tramandano è necessario per i ragazzi, per renderli consapevoli dell’importanza di costruire una società basata su integrazione, rispetto e soprattutto inclusione, del diverso, ma uguale.

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner