Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti mondiali, premiate a Roma le opere del Liceo Artistico "De Nobili" di Catanzaro

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti mondiali, premiate a Roma le opere del Liceo Artistico "De Nobili" di Catanzaro

  06 aprile 2022 18:51

In occasione della giornata Nazionale delle vittime civili delle guerre e dei conflitti mondiali, il Liceo artistico dell’I.I.S. “ De Nobili” espone le sue opere e porta a casa diversi premi. Grande soddisfazione è stata espressa dal Dirigente, prof. Angelo Gagliardi, che riconosce il talento dei giovani artisti egregiamente coordinati dal loro docente, prof. Egidio Leone.

Lo scorso 5 Aprile il liceo cittadino ha partecipato alla premiazione del concorso nazionale per le scuole “ Capire la guerra dalle voci delle vittime civili di ieri e  di oggi, indetto dall’Associazione Nazionale Vittime civili, in occasione della Giornata delle vittime civili delle guerre e  dei conflitti nel mondo. La premiazione si è tenuta presso l’Auditorium Casa Madre dei Mutilati di Roma. Il riferimento non solo alle guerre del passato, ma a tutti i conflitti attualmente in corso nel mondo, hanno reso, quest’anno più che mai,  tale giornata oltre che commemorativa, rappresentativa di un momento di riflessione sulle conseguenze che le guerre di oggi provocano sulle popolazioni, principali vittime dello scontro tra le parti contrapposte.

Banner

Banner

Questa manifestazione, giunta alla sua quinta edizione, ha avuto lo scopo di invitare gli studenti a confrontarsi da un punto di vista emotivo utilizzando il linguaggio dell’arte, nonché a promuovere, secondo i principi della Costituzione, la cultura della pace e del ripudio della guerra.

Banner

La commissione di esperti prevista nel bando ha scelto i finalisti per le due categorie di concorso (pittura e video), le cui opere sono state realizzate ed esposte  appositamente per questo progetto. Un boom di premi per i nostri giovani studenti: un terzo premio vinto dalle alunne della classe 4 A , Pungillo Clara e Chiara Loiacono che hanno presentato la loro opera, un disegno, raffigurante il volto di una donna in lacrime accostato al volto di un soldato; un effetto ricco di emozioni grazie alla tecnica  della matita, che è stata apprezzata dalla giuria perché ritenuta particolarmente significativa soprattutto per l’effetto prodotto dalle stesse lacrime. Sempre nel settore grafico, una menzione d’onore per  Francesca Procopio della classe 4 A, che ha avuto il maggior numero di likes sulla pagina social dell’Associazione, un premio, insomma , da giuria popolare e rappresenta un soldato che porta in spalla una bambina che porta negli occhi l’orrore della guerra. Altra menzione d’onore per un video, una  sorta di cartone animato realizzato da Roberta Lis Prato, Romualdo Tomaselli e Lorena Maria Catanzariti, che, racconta di una ragazza che, uscendo casualmente fuori dalla sua abitazione, vede il mondo dilaniato dall’orrore della guerra.  Un ringraziamento particolare va al Dott. Marziale Varano, Presidente Regionale dell’Associazione vittime di guerra, che ha supportato i ragazzi anche nei giorni scorsi invitandoli a partecipare ad un interessante seminario sulla tematica fornendo loro uno sprono a raggiungere sempre importanti traguardi. Un’esperienza questa dei giovani catanzaresi che lascia il segno per il forte impatto emotivo che i ragazzi hanno vissuto e che rappresentano l’orgoglio del Dirigente, dei docenti e di tutta la comunità scolastica.

 

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner