Giovan Battista Paola (PD): "Evitare le diatribe in atto a Catanzaro e Lamezia, sfilacciano il partito"

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giovan Battista Paola (PD): "Evitare le diatribe in atto a Catanzaro e Lamezia, sfilacciano il partito"

  09 luglio 2024 11:42

Giovan Battista Paola, componente della Segreteria Provinciale del Pd di Catanzaro, interviene nel dibattito aperto nel suo partito all’indomani del voto europeo e delle ripercussioni che deve avere nell’ambito delle situazioni aperte a livello provinciale nel suo partito. Paola sollecita un ampio e immediato confronto sulle situazioni di Catanzaro e Lamezia che richiedono soluzioni- secondo il dirigente dem- radicali sulle problematiche sociali.

In una nota, G. Battista Paola, scrive testualmente:

Banner

“L'avvio di una profonda disamina del risultato elettorale conseguito alle elezioni Europee del 9 giugno dal PD nella provincia di Catanzaro non è più rinviabile. All'indomani degli spunti di riflessioni emerse nella Direzione regionale è necessario la convocazione degli organismi di partito per una puntuale analisi del voto che ha registrato luci e ombre e manifestato criticità che vanno superate. Andava, infatti ,dispiegato meglio il grande potenziale politico e organizzativo, la grande generosità e passione politica di militanti e dirigenti del territorio. La loro forza d'urto.
Le stesse diatribe che si consumano quotidianamente nelle città di Catanzaro e Lamezia rischiano, se non governate, di sfilacciare ancora di più il tessuto politico del partito. Tutto ciò richiede una grande assunzione di responsabilità. Vanno diradate ombre e sospetti. Non si può fare finta di nulla. La prevista Assemblea organizzativa è chiamata a verificare lo stato di salute del partito e sciogliere i nodi politici di fondo che rallentano la capacità di iniziativa politica. In attesa della Assemblea provinciale, gli organismi di partito devono avviare una prima valutazione politica e definire un percorso. Nel contempo, sui temi dell'Autonomia differenziata, del lavoro, del reddito di dignità, del diritto alla salute va definito un programma di iniziativa politica in linea con l'indicazione della direzione nazionale.”

Banner

Banner

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner