Giovani imprenditori: al 36° convegno GiSud presenti dalla Calabria la rappresentanza al completo delle 5 province

Share on Facebook
Share on Twitter
Share on whatsapp
images Giovani imprenditori: al 36° convegno GiSud presenti dalla Calabria la rappresentanza al completo delle 5 province

  28 ottobre 2021 13:06

Si è concluso sabato 23 ottobre scorso, presso la Stazione Marittima di Napoli, il 36esimo Convegno GISUD dei Giovani Imprenditori, quest’anno dal titolo SPAZI – Costruire oltre le distanze.

La localizzazione, diversa dalla storica Capri, ha subito questa variazione per consentire ampi spazi agli oltre 800 giovani imprenditori presenti da tutto il paese.
Presenti dalla Calabria tutti i Presidenti dei Giovani Imprenditori delle 5 province, insieme ad una delegazione di oltre 30 Giovani Imprenditori, guidati dal Presidente Regionale Umberto Barreca.

Banner

In questa 2 giorni, la mattina del 22 ottobre si è svolta la finale della Start-Up Competition di Confindustria Giovani.
Tra i giudici che hanno filtrato le quasi 100 start-up per arrivare alle 10 finaliste, presenti i Giovani Imprenditori calabresi Vincenzo Belcastro e Vincenzo Giovanni Squillacioti – Presidente GI Crotone.

Banner

La competizione, quest’anno molto attenta al tema della sostenibilità ambientale e sociale, ha visto vincente la start-up Rithema, in particolare con il prodotto Komposta: una cappa per cucina e ho.re.ca. che permette di compostare i rifuti organici sfruttando il calore di cottura che andrebbe altrimenti disperso.
Ha aperto i lavori del Convegno, come di consueto, il Presidente GI Confindustria Campania Vittorio Ciotola il quale ha rimarcato come è necessario superare il concetto delle spese storicizzate per l’erogazione dei servizi, individuando i Livelli Essenziali delle Prestazioni.

Banner

Il Presidente Nazionale dei Giovani Imprenditori, Riccardo Di Stefano, ha rappresentato come sia necessario allargare l’intesa pubblico/privato per il bene del paese, come fatto per le vaccinazioni, e come sia necessario sburocratizzare il paese.
In merito al green pass, ha rappresentato come questa sia una soluzione ideale in un ventaglio di soluzioni imperfette, tale da garantire la libertà di autodeterminazione e la tutela della salute collettività.


Sono inoltre intervenuti vari autorevoli interlocutori, tra cui Pietro Salini (A.D. Webuild), Mariastella Gelmini (Ministro per gli Affari Regionali), Luciano Carta (Presidente Leonardo), Luigi Sbarra (Segretario Generale CISL), Andrea Orlando (Ministro per il Lavoro e Politiche Sociali), Mario Moretti Polegato (Presidente Gruppo GEOX), Pasquale Salzano (SIMEST), Giulio Tremonti (Aspen Institute), Giancarlo Giorgetti (Ministro dello Sviluppo Economico).

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner